«No ai treni incandescenti». Risoluzione di Foti (FdI) in Regione

«Drammatiche, nel periodo estivo, le situazioni che i viaggiatori devono affrontare in ragione del malfunzionamento dei sistemi di aerazione su di un numero significativo di treni che diventano incandescenti»

«Con sempre più frequenza risultano drammatiche, nel periodo estivo, le situazioni che i viaggiatori devono affrontare in ragione del malfunzionamento dei sistemi di aerazione su di un numero significativo di treni che diventano incandescenti, di porte e finestrini bloccati, dei ritardi ormai divenuti cronici, della soppressione di corse all'ultimo istante e del sovraffollamento». Lo sostiene, in una risoluzione presentata all'Assemblea Legislativa della Regione, il consigliere regionale piacentino Tommaso Foti.  

Per l'esponente di Fratelli d'Italia «occorre un intervento deciso ed intransigente nei confronti di Trenitalia e di Tper, i vertici aziendali delle quali non possono certo pensare di risolvere i problemi sopra evidenziati, con la promessa di maggiori interventi di manutenzione e lo sblocco di tutti i finestrini apribili. Analogamente, la previsione di  distribuzione di acqua nelle stazioni ai passeggeri in caso di fermate prolungate dei convogli appare poco più di un pannicello caldo».

«La problematica sopra  rappresentata - aggiunge Foti - riguarda la gran parte delle linee regionali ed e' dovuta anche al fatto che un buon numero dei treni che circolano in Emilia-Romagna sono obsoleti, avendo un'eta' media di 25-30 anni. A tacere dello stato in cui versano alcune stazioni».

La risoluzione di Foti impegna, quindi,  la Giunta Regionale «a richiamare con forza i gestori del servizio ferroviario  al rispetto delle proprie funzioni e dei propri obblighi, intimando loro di volere definitivamente risolvere - anche per il futuro - i problemi sopra segnalati, ripetutisi sistematicamente nelle ultime settimane, alfine di consentire ai passeggeri di potere viaggiare in condizioni dignitose».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento