menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga e i contanti sequestrati

La droga e i contanti sequestrati

Non può stare a Piacenza ma ci spaccia, arrestato richiedente asilo già espulso

In manette per l'ennesima volta un senegalese di 30 anni arrestato nel tempo sia dai carabinieri sia dalle volanti della polizia. Il 18 dicembre lo hanno bloccato i militari della stazione Levante in via Alberoni: addosso dosi di droga e 500 euro in contanti

Alle spalle una sfilza di precedenti penali per spaccio, nullafacente, richiedente asilo al quale è stata revocata l'accoglienza e ora in attesa dell'esito del ricorso, gravato da un ordine di espulsione e da un divieto di dimora a Piacenza. Questo il curriculum di un senegalese di 30 anni arrestato più volte sia dai carabinieri sia dalle volanti della polizia. L'ultima volta era stato bloccato proprio mentre andava in questura per firmare ad ottobre (aveva l'obbligo di presentazione dopo il precedente arresto in attesa del relativo processo). Aveva spacciato davanti alla stazione e poi si era diretto verso viale Malta, ma ci avevano pensato i carabinieri della stazione Levante, guidati dal maresciallo Marco Orlando.  Era uscito dal carcere venti giorni fa ma è stato arrestato di nuovo nella giornata del 18 dicembre: aveva ripreso la sua attività di spaccio come se nulla fosse. I militari lo hanno fermato in via Alberoni. Addosso aveva 20 grammi di droga tra hascisc e marijuana già divisa in dosi e 500 euro in banconote di piccolo taglio.  E' stato arrestato e sarà processato per direttissima. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Inps: «Nuovo tentativo di truffa tramite e-mail»

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento