rotate-mobile
Cronaca

Nuove attrezzature per i parchi gioco cittadini, 45mila euro per scivoli e altalene: «Colpa dei vandali»

Lo annuncia l'assessore Cisini: «Resta prioritario per l’Amministrazione garantire ai bambini e alle loro famiglie contesti sicuri e adeguati in cui stare insieme e trascorrere il tempo libero»

Lavori in corso nei parchi gioco cittadini, dove sono in fase di sostituzione o montaggio diverse attrezzature rivolte ai bambini, per un costo complessivo di circa 45 mila euro. “Un intervento necessario – sottolinea l’assessore all’Ambiente Giorgio Cisini – ancor più in vista della stagione primaverile che riporterà alla piena fruizione le aree per i più piccoli. Come spesso ci siamo trovati a ripetere, le risorse a disposizione sono sempre più esigue e il fenomeno degli atti vandalici, purtroppo frequenti, comporta un aggravio di spesa che penalizza tutta la comunità, ma resta prioritario per l’Amministrazione garantire ai bambini e alle loro famiglie contesti sicuri e adeguati in cui stare insieme e trascorrere il tempo libero”.

Già installati un nuovo scivolo nelle aree di via Spezzaferri, via Negri, vicolo Del Guazzo, via Millo e al parco della Pace, nonché in via Codagnello dove è stata collocata anche una nuova altalena. Già sistemate anche altre altalene nuove nei campi gioco di via Marzioli, via De Longe e via Casaroli, mentre avverrà nei prossimi giorni il posizionamento di quelle destinate ai giardini di via Ottolenghi e via Bartoli.

Prevista l’installazione di nuovi giochi a molla, nelle prossime settimane, nelle aree verdi di via Lusardi, via Tortona, via Cornegliana, via Don Dieci, via Cavaglieri, via Marzioli e nel giardino delle Mondine a La Verza. Saranno inoltre sostituiti i sedili di una ventina di altalene, di cui sei del tipo a cestello e le restanti 14 “a tavoletta” per i più grandicelli: coinvolte in questo rinnovamento, le aree di via Lusardi, via Tortona, via Cornegliana, via Negri, via De Longe, via Millo, via Don Minzoni, viale Patrioti, via Uccelli di Nemi e via Tortona.

«Nella distribuzione delle attezzature abbiamo tenuto conto – rimarca l’assessore Cisini – delle segnalazioni dei residenti e di chi frequenta i parchi gioco in questione. L’auspicio è che si possa andare incontro al più presto alle richieste di tutti, anche se la manutenzione ordinaria delle aree verdi rappresenta già, di per sé, una voce consistente del bilancio».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove attrezzature per i parchi gioco cittadini, 45mila euro per scivoli e altalene: «Colpa dei vandali»

IlPiacenza è in caricamento