rotate-mobile
Cronaca

«Violenza sulle donne: sempre di più le segnalazioni da amici e vicini»

Nuovo progetto del telefono rosa: gruppi di auto-aiuto per le vittime di violenza. L'iniziativa partirà in aprile e avrà l'obiettivo di far parlare le donne e di toglierle dall'isolamento in cui spesso si trovano

E' stato proposto dall'associazione "Il telefono rosa" di Piacenza un nuovo progetto per aiutare le donne vittime di violenza. Si tratta di una serie di incontri, per un totale di 40 ore, che partiranno in aprile e che avranno l'obiettivo di formare dei gruppi di auto-aiuto in cui le vittime parleranno e si confronteranno sulle proprie esperienze. Le donne saranno seguite da una psicologa, Ilaria Egeste, che le aiuterà nel loro percorso. 

«L'iniziativa viene presentata in questi giorni perché si vuole dare un senso importante alla festa della donna» afferma l'assessore alle Pari opportunità Giulia Piroli. Il comune ha deciso di appoggiare questo progetto anche con un contributo economico di mille euro. «Ringrazio innanzitutto l'assessore Piroli per la sensibilità che ha dimostrato in passato e che continua a dimostrare per le nostre inziative» spiega l'avvocato Donatella Scardi, presidente dell'associazione che da anni aiuta le donne in difficoltà, e sottolinea: «Un dato che mi sento di citare perché mi pare degno di attenzione è quello delle segnalazioni fatte da terzi: mentre negli anni precedenti ne pervenivano pochissime, due o tre, nel 2014 ne abbiamo ricevuto ben 37. Questo è un grande passo avanti perché vuol dire che la sensbilità della gente sta cambiando, che non ci si volta più dall'altra parte quando si vede un caso di violenza ma si cerca di intervenire e di aiutare la vittima». I restanti dati raccolti nel 2014 sono in linea con le annate precedenti: 430 sono state le chiamate ricevute dal centro e 236 le donne seguite dall'associazione. 

Gli incontri di auto-aiuto, che serviranno a far parlare tra di loro le donne che hanno vissuto esperienze di violenza e soprattutto a toglierle da quello stato di isolamento in cui spesso si trovano, si terranno nella sede del Telefono Rosa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Violenza sulle donne: sempre di più le segnalazioni da amici e vicini»

IlPiacenza è in caricamento