Offre un lavoro inesistente in cambio di soldi, due nigeriani truffati

Avvicina persone senza lavoro, gliene offre uno, si fa consegnare dei soldi e poi sparisce. Al termine di alcuni accertamenti la Polfer ha denunciato un 40enne piacentino per truffa

A destra l'ispettore capo Salvatore Altieri

Avvicina persone senza lavoro, gliene offre uno, si fa consegnare dei soldi e poi sparisce. Al termine di alcuni accertamenti la Polfer ha denunciato un 40enne piacentino per truffa. L'uomo, fingendo di avere un'azienda, ha avvicinato un 27enne nigeriano e gli ha offerto un posto come operaio chiedendo 500 euro in contanti per sbrigare le pratiche di assunzione. Lo straniero si è fidato e gli ha consegnato 200 euro con la promessa di saldare il conto pochi giorni dopo in piazzale Marconi. Casualmente poco prima dell'incontro con il finto datore di lavoro il 27enne ha incontrato una connazionale che ha riconosciuto il 40enne: anche lei tempo prima era stata raggirata con la stessa promessa e gli aveva consegnato mille euro senza mai aver avuto il lavoro che le era stato offerto. I due stranieri, capendo di essere stati truffati dalla stessa persona, hanno "accompagnato" il 40enne alla Polfer in stazione raccontando quanto accaduto. Gli agenti, guidati dall'ispettore capo Salvatore Altieri, hanno denunciato l'uomo per truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento