rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Aggredì un agente alle Novate, Olindo Romano in tribunale a Piacenza

Il 27 gennaio 2009 Olindo Romano avrebbe aggredito una agente della Polizia penitenziaria che stava compiendo i rituali controlli antievasione nella sua cella alle Novate. Oggi, 3 novembre, Romano è in tribunale a Piacenza per la perizia psichiatrica

"Disporre una perizia psichiatrica su Olindo Romano per un fatterello che riguarda una presunta aggressione a un agente di polizia penitenziaria e non disporla invece lì dove era stata contestata una strage (quella di Erba) è incredibile, e dà un pugno alla scienza". Non ha dubbi Fabio Schembri, l'avvocato difensore di Olindo, nell'affermare la stranezza della vicenda giudiziaria che vede l'uomo - condannato all'ergastolo insieme alla moglie Rosa Bazzi - sul banco degli imputati in tribunale a Piacenza per l'aggressione avvenuta alle Novate nel gennaio del 2009.

IL VIDEO DELL'ARRIVO DI OLINDO ROMANO IN TRIBUNALE A PIACENZA

Infatti il giudice monocratico Elena Stoppini aveva disposto la perizia psichiatrica su Olindo che proprio il 3 novembre è stata illustrata e discussa nell'aula al primo piano del palazzo di via del Consiglio davanti al pubblico ministero e agli avvocati della difesa e della parte civile. Infatti, all'epoca del processo per la strage di Erba, le richieste di questo genere erano sempre state rigettate. Olindo è arrivato in tribunale a due passi da Piazza Duomo poco dopo le 15.

Scortato da tre agenti a bordo di un cellulare blindato, ha fatto il suo ingresso ammanettato ed è stato accompagnato al primo piano in attesa che fosse il suo turno nella lunga maratona di processi che erano previsti per oggi davanti al giudice monocratico. "Stiamo lavorando alla revisione del processo perché siamo convinti dell'innocenza di Olindo e di Rosa. Vi sono una serie di dubbi e di incertezze che aleggiano nonostante la sentenza definitiva della Corte di Cassazione, che ovviamente non ci soddisfa a pieno. Anche perché la stessa sentenza parla di dubbi e aporie negli atti processuali".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredì un agente alle Novate, Olindo Romano in tribunale a Piacenza

IlPiacenza è in caricamento