Omicidio di via Nasolini, archiviata l’accusa di rissa

La procura aveva aperto un’inchiesta a margine del delitto avvenuto in un bar di via IV Novembre nel dicembre 2017, dove Ervin Tola, un albanese di 31 anni venne ucciso a coltellate

Ervin Tola

E’ stata archiviata l’accusa di rissa nei confronti di due persone, nell’ambito dell’inchiesta per l’omicidio di Ervin Tola, l’albanese di 31 ucciso dopo una lite davanti al bar Oldtimer all'incrocio tra via Quattro Novembre e via Nasolini la sera del 29 dicembre 2017. Il sostituto procuratore Emilio Pisante, titolare delle due indagini, aveva chiesto al giudice per le indagini preliminari l’archiviazione per il reato di rissa. Il gip ha accolto la richiesta. Intanto, il 17 maggio si svolgerà davanti al gip il processo, con il rito abbreviato, nei confronti di Gianluca Mazzarelli, il 26enne accusato di omicidio volontario per aver colpito con tre coltellate Tola dopo un violento litigio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

  • Animale sulla strada, si ribalta con l'auto in un campo: ferito

Torna su
IlPiacenza è in caricamento