Omicidio Sushi Wok, cuoco cinese ucciso da una coltellata dritta al cuore

L'esito dell'autopsia sul corpo della vittima. Intanto, rimane a Genova, in stato di fermo, il giovane fermato dalla Squadra mobile di Piacenza alcune ore dopo il delitto

La scena del delitto

E' stato ammazzato con una coltellata alla schiena che ha trafitto il cuore. E' l'esito dell'autopsia compiuta questa mattina, 4 ottobre, sul corpo del cuoco cinese 53enne, ucciso nel ristorante Sushi Wok di via Passerini il primo ottobre. L'esame autoptico è stato svolto in ospedale dall'anatomo patologo Luisa Andriello.
Intanto, rimane a Genova, in stato di fermo, il giovane fermato dalla Squadra mobile di Piacenza alcune ore dopo il delitto. J.Z., 25 anni, sarà sentito dal gip di Genova per la convalida del fermo di polizia. Poi, dovrebbe essere trasferito a Piacenza. Sul ragazzo gravano numerosi sospetti, tra cui quello di essere in procinto di fuggire grazie all'aiuto chiesto ad alcuni connazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento