rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Castel San Giovanni

Operaio ferito al collo a Leroy Merlin, la rabbia del Si Cobas: «Ennesima aggressione di Usb»

Ancora tensione al magazzino di Leroy Merlin al Logistic Park di Castelsangiovanni nel pomeriggio del 9 novembre. Due operai appartenenti a due sindacati differenti, ossia Si Cobas e Usb sarebbero venuti alle mani. L'iscritto al primo sindacato è rimasto ferito al collo e ha detto di essere stato aggredito. I contorni dell'episodio sono ancora da chiarire: indagano i carabinieri

Ancora tensione al magazzino di Leroy Merlin al Logistic Park di Castelsangiovanni nel pomeriggio del 9 novembre. Due operai appartenenti a due sindacati differenti, ossia Si Cobas e Usb sarebbero venuti alle mani o meglio l'iscritto a Si Cobas ha raccontato ai carabinieri di essere stato ferito dal collega al collo con una lama. Pare evidente che alla base del litigio ci siano gravi tensioni tra i due sindacati: da mesi infatti entrambi denunciano aggressioni reciproche che ciclicamente avvengono alla Tnt, Gls e al magazzino del colosso del bricolage in Valtidone. L'uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 sul posto con l'autoinfermieristica dell'ospedale di Castelsangiovanni. Non è grave. Ora con i carabinieri è in pronto soccorso per capire se il taglio è compatibile con il taglierino che il collega aveva in tasca. Sul posto anche la guardia di finanza. L'episodio, i cui contorni sono ancora da chiarire, ha scatenato la rabbia dei lavoratori che hanno, pare, smesso di lavorare, e sono usciti dal magazzino. Sulla pagina Facebook del Si Cobas sono state pubblicate alcune immagini con il seguente commento: Da circa una settimana, nellimpianto di Leroy Merlin di Castel San Giovanni, i nostri lavoratori iscritti al Si Cobas, continuano a essere minacciati verbalmente e fisicamente dagli iscritti Usb, oggi purtroppo un nostro iscritto mentre stava lavorando e stato prima minacciato e poi colpito con un taglierino alla gola, facendogli 3 ferite da taglio gravi, i compagni hanno dovuto chiamare l'ambulanza vista la gravità dei fatti, sul posto é intervenuta la polizia, i carabinieri e la guardia di finanza, il lavoratore è stato portato al pronto soccorso di Piacenza, da oggi diciamo BASTA LA DISCRIMINAZIONE DI USB nei confronti dei nostri lavoratori in LOTTA!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio ferito al collo a Leroy Merlin, la rabbia del Si Cobas: «Ennesima aggressione di Usb»

IlPiacenza è in caricamento