Ragazza spacciava quando il fidanzato non poteva: 16 arresti per droga

Diffusi dalla Procura i dettagli dell'indagine antidroga condotta dai carabinieri di Rivergaro e che questa mattina ha portato all'esecuzione di 9 ordinanze di custodia cautelare

Il maresciallo Roberto Guasco, il pm Emilio Pisante e il maresciallo Giuliano Baccioli

Nove persone sono state arrestate dai carabinieri di Rivergaro per detenzione e spaccio droga. Gli arrestati sono tutti residenti a Piacenza.  Le indagini, coordinate dal pm Emilio Pisante, sono iniziate verso la fine del 2012 e sono durate per alcuni mesi condotte dal maresciallo Roberto Guasco e dai suoi uomini. Lo spaccio ha riguardato droghe leggere, ma sopratutto anche eroina. Lo spaccio - hanno spiegato i carabinieri - riguardava anche ragazzi minorenni e proprio l'eroina perché costa meno della cocaina: i militari sottolineano però che non viene iniettata come in passato, ma fumata. L'acquisto avveniva specialmente per strada e riguarda non solo la Val Trebbia ma anche buona parte della Val D'Arda.

Nell'indagine è coinvolta anche una ragazza di 19 anni - fidanzata di uno degli arrestati - che, secondo le accuse, quando il fidanzato era occupato si sarebbe occupata lei dello spaccio.  Nel corso delle indagini i carabinieri di Rivergaro hanno effettuato diversi altri arresti in flagranza, sequestrando sostanza stupefacente e procedendo con diverse segnalazioni alla Prefettura per gli acquirenti. Grazie alle dichiarazioni dei clienti, ai pedinamenti, e ai controlli si è arrivati a chiudere il cerchio. Pare che il rifornimento della droga avvenisse fuori da Piacenza, nel Lodigiano e nel Milanese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In totale si tratta dunque di 16 arresti: 7 in flagranza di reato i 9 eseguiti questa mattina in città. In tutto sono stati sequestrati 600 grammi di hascisc, un etto di cocaina, mezzo etto di eroina, un etto di marijuana. Settanta le persone segnalate alla prefettura come acquirenti. In un occasione alcuni giovani sono andati ad acquistare la droga con un'auto rubata che poi hanno abbandonata sulla via Emilia.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento