Operazione contro gli estremisti della curva granata: daspato anche ultras del Toro piacentino 

Operazione della Digos di Torino nella mattinata di mercoledì 11 dicembre, contro le frange estreme della tifoseria del Torino. Sono stati notificati 75 Daspo (da quattro a dieci anni) emessi dal questore Giuseppe De Matteis (tramite la divisione anticrimine) nei confronti di tutti gli appartenenti al gruppo oltranzista dei Torino Hooligans. La quasi totalità di loro, 71 persone, sono state denunciate per violenza privata, aggravata, travisamento, porto di strumenti offensivi, accensione e lancio di artifizi pirotecnici, rissa nonché e violenza e lesioni a incaricato di pubblico servizio. A Piacenza la polizia ha perquisito l'abitazione di un tifoso del Torino che è stato anche daspato e denunciato.  Sono state anche erogate circa 500 multe per violazioni del regolamento d'uso dello stadio per un ammontare complessivo di oltre 80mila euro e notificati provvedimenti di sospensione della licenza a tre locali pubblici (il bar Mixer di via Filadelfia, il circolo Polski Kot di via Massena e il Testa Balorda di via Berthollet) abitualmente frequentati dal gruppo ultrà. I Torino Hooligans sono da anni in forte contrapposizione con i gruppi della curva Maratona, in particolare gli Ultras Granata, proprio per la diversa modalità di concepire il tifo. Proprio i contrasti hanno portato al loro passaggio in curva Primavera, dove però sono più vicini al settore ospiti. Durante l'ultima sfida con il Napoli gli Hooligans sono stati protagonisti di cori di discriminazione territoriale contro la tifoseria azzurra.

Denunciati anche tifosi di Napoli e Inter - A margine dell´indagine i poliziotti hanno denunciato 32 ultras del Napoli e individuato otto supporters dell'Inter responsabili di condotte criminose perpetrate in occasione delle gare Torino-Napoli, del 6 ottobre scorso, e Torino-Inter, del 23 novembre. Anche nei confronti di questi 40 tifosi sono stati emessi dei Daspo, anche in questo caso da un minimo di quattro a un massimo di dieci anni. I tifosi del Napoli si erano resi protagonisti di uno scavalcamento dal settore ospiti alla curva Primavera proprio con lo scopo di scontrarsi con i Torino Hooligans. Sempre nella mattinata odierna, in collaborazione con le Digos di Mantova, Piacenza e Brescia, sono state eseguite 11 perquisizioni nei riguardi dei responsabili della grave rissa verificatasi sugli spalti della curva Primavera durante la partita Torino-Inter per cui erano già stati arrestati cinque ultras granata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • Muore schiacciato sotto un trattore a Ferriere

  • Perde il controllo dell'auto e finisce contro un albero, ferito un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento