Operazione Flanker, in 19 davanti al gup. Molti chiedono di patteggiare

In tribunale l'udienza preliminare per 19 tra gli arrestati nell'ambito dell'operazione antidroga Flanker condotta in gennaio dai carabinieri del Nucleo investigativo. A dibattimento solo due albanesi tuttora latitanti

Uno degli arrestati mentre viene accompagnato in aula dalla polizia penitenziaria

Hanno quasi tutti chiesto di patteggiare una pena gli imputati per detenzione e spaccio di droga finiti nella rete dei carabinieri del Nucleo investigativo di Piacenza nell'ambito della famosa operazione Flanker portata segno il 25 gennaio scorso. Questa mattina, 20 luglio, davanti al gup Gianandrea Bussi e al pubblico ministero Michela Versini, si sono presentati per l'udienza preliminare gli imputati accompagnati dai propri legali difensori per la definizione del rito. Solo due albanesi, tuttora latitanti, andranno invece a dibattimento. Chi non ha chiesto il patteggiamento ha comunque chiesto il rito abbreviato. Le udienze si terranno tra settembre e ottobre.Sempre nell'ambito dell'udienza preliminare di oggi sono state avanzate diverse richieste di remissione in libertà da parte di chi si trova ancora in carcere o di chi si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento