Orchestra Cherubini, prove in corso per "L'amico Fritz": in arrivo Riccardo Muti

Prove in corso per l’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini” che si sta preparando nella sala dei Teatini e al teatro Municipale sotto la direzione del maestro Donato Renzetti in vista della prima de L’amico Fritz di Mascagni in programma al Teatro Municipale il 9 ottobre

La Cherubini con il maestro Muti in occasione delle ultime prove nella Sala dei Teatini

In attesa dell’imminente arrivo del maestro Riccardo Muti, atteso a Piacenza nel fine settimana, continuano a ritmi serrati le prove dell’Orchestra Giovanile “Luigi Cherubini”, in corso nella Sala dei Teatini e al Teatro Municipale: sotto la direzione del maestro Donato Renzetti e della direttrice Carla Delfrate infatti la formazione orchestrale si sta preparando in vista della prima della stagione lirica del teatro Municipale L’amico Fritz di Pietro Mascagni. L’appuntamento è per il 9 ottobre alle 20.30 con replica l’11 alle 15.30, ma le prove sono iniziate da almeno una settimana: da sette giorni così l’Orchestra Giovanile si sta cimentando in questo lavoro che viene rappresentato nell’ambito di Progetto Opera Laboratorio 2015 per la regia di Leo Nucci.

Per la Cherubini quello del maestro Renzetti rappresenta un gradito ritorno: già in passato infatti l’Orchestra era stata diretta da Renzetti in occasione delle rappresentazioni di un’opera di Verdi, Luisa Miller. Anche allora si era trattato della prima opera di inaugurazione della stagione lirica del Teatro Municipale, accolta con particolare entusiasmo.

La Cherubini comunque resterà a Piacenza ancora fino a lunedì: nel fine settimana è appunto atteso l’arrivo del fondatore dell’Orchestra e maestro Riccardo Muti, che proverà con la formazione orchestrale in vista del concerto in programma il 12 ottobre al teatro Luciano Pavarotti di Modena.

mutiriccardo_4_original-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento