Tragico schianto a L'Aquila, muore infermiere militare dell'ospedale da campo a Piacenza

Il cordoglio del sindaco Patrizia Barbieri: «Porteremo sempre nel cuore la generosità, il coraggio e il senso di responsabilità con cui si è messo a disposizione per aiutare il nostro territorio»

Il luogotenente Ottavio De Fazio

“La scomparsa del luogotenente Ottavio De Fazio, infermiere del 235mo Reggimento Piceno di Ascoli che ha prestato servizio, nella fase più critica dell’emergenza, presso l’ospedale da campo di Piacenza, suscita nella nostra comunità un sentimento di sincera commozione e vicinanza ai familiari e a tutti i suoi colleghi”. Così il sindaco Patrizia Barbieri esprime, anche a nome dell’Amministrazione comunale, il cordoglio per la tragica notizia appresa stamani, ricordando “la professionalità e la dedizione che hanno contraddistinto, in quelle settimane così difficili, la straordinaria squadra impegnata nella struttura sanitaria allestita all’Arsenale, grazie al lavoro infaticabile e alla preziosa collaborazione dell’Esercito e del generale Sergio Santamaria”.

De Fazio nella mattina del 1 giugno era uscito per la tanto attesa gita a bordo della sua Yamaha quando, percorrendo una curva  lungo la Statale 5 ‘Tiburtina Valeria’ tra Raiano a Castelvecchio Subequo, in provincia dell'Aquila sarebbe andato a sbattere violentemente contro il guardrail per poi schiantarsi sull’asfalto. Sono stati momenti drammatici nei quali De Fazio è morto praticamente subito.  Gentile, educato, sempre dalla parte dei più deboli, come mostrano alcune immagini diffuse dal Ministero della difesa e riprese  da alcuni amici sui social dove Ottavio De Fazio saluta con gioia la chiusura dell’ospedale da campo allestito dall’Esercito a Piacenza per gestire l’emergenza sanitaria in Emilia-Romagna. Era il 20 aprile scorso. Dieci giorni dopo Ottavio De Fazio scriveva così su Facebook: “È ora di volare, di amare se stessi, dando valore alla vita con i nostri pregi e difetti, di avere una vita migliore senza portare rancore, in allegria e benessere. Appena si potrà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La grande umanità con cui si sono presi cura dei nostri concittadini – aggiunge Patrizia Barbieri – ha radicato un legame autentico, di profondo affetto e riconoscenza nei confronti di ciascuno di loro. Con questa consapevolezza vorrei dire, ai cari del luogotenente De Fazio, che porteremo sempre nel cuore la generosità, il coraggio e il senso di responsabilità con cui si è messo a disposizione per aiutare il nostro territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • San Polo, camion di pomodori si ribalta e perde tutto il carico

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento