menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ottocento euro per una casa inesistente, giovane truffata sul web

La vittima è una 21enne di Rottofreno. Aveva prenotato una casa per le vacanze sulla riviera romagnola, ma era un truffa. Denunciato un 23enne di Roma

Una giovane studentessa ha prenotato una casa-vacanza inesistente ed è stata così truffata di quasi 800 euro. L’episodio è accaduto a Rottofreno dove una studentessa di 21 anni si è presentata ai carabinieri della Stazione di San Nicolò presentando una denuncia per truffa subita a seguito di un affitto di una casa-vacanza poi rivelatasi inesistente. Voleva trascorrere le proprie vacanze estive sulla riviera romagnola, e per questo aveva prenotato tramite un sito online con una cospicua caparra di circa 800 euro tramite pagamento con PostePay. In realtà il truffatore accusato del raggiro non aveva nessuna abitazione da affittare. I militari di San Nicolò infatti, dopo aver ricevuta la denuncia della giovane, hanno avviato alcuni accertamenti riuscendo a risalire all’identità del malvivente. Si tratta di un giovane italiano di 23 anni, residente a Roma, disoccupato e già con precedenti penali. Il giovane è stato denunciato ieri pomeriggio dai carabinieri per truffa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Addio a don Giancarlo Conte, fondatore di San Giuseppe operaio

Attualità

"Paga per sbloccare il pacco": attenzione alla nuova truffa via sms

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento