Ottone, dall'Unione europea un riconoscimento per l'impiego di energia verde

Riconoscimento dalla Ue al Comune di Ottone per l'impegno all'uso dell'energia sostenibile. Il sindaco Giovanni Piazza ha ricevuto il riconoscimento europeo, sottoscritto da Günther Oettinger, Commissario europeo responsabile per l'energia, inerente il cosiddetto Patto dei Sindaci

Riconoscimento dall’Unione Europea al Comune di Ottone per l’impegno all’uso dell’energia sostenibile. Nei giorni scorsi, infatti, il sindaco del Comune dell’alta Valtrebbia Giovanni Piazza ha ricevuto il riconoscimento europeo, sottoscritto da Günther Oettinger, Commissario europeo responsabile per l’energia, inerente il cosiddetto Patto dei Sindaci.

LA MOTIVAZIONE - “La Commissione europea – si legge nel documento – riconosce l’impegno profuso da Giovanni Piazza nel condurre la propria autorità locale a ottenere una riduzione di emissioni di CO2 superiore al 20 per cento entro il 2020, mediante l’attuazione di un piano d’azione per l’energia sostenibile locale”.

IL PATTO - «Ottone - commenta il primo cittadino - è stato il primo Comune della nostra provincia che il 9 aprile scorso ha aderito al Patto dei Sindaci, seguito poco dopo dalla città di Piacenza. Questo riconoscimento è un motivo di orgoglio riconosciuto dalla Commissione europea stessa, soprattutto alla luce del mio impegno come consulente dell’ente europeo in merito alle tematiche ambientali e di risparmio energetico».

LE EMISSIONI - In merito al Patto dei Sindaci l’Unione europea è in prima linea nella lotta contro il cambiamento climatico globale, considerandolo una priorità assoluta e i suoi ambiziosi obiettivi sono delineati nel pacchetto comunitario sul clima e sull’energia che impegna gli stati membri a tagliare le proprie emissioni di CO2 di almeno il 20 per cento entro il 2020. I firmatari del Patto dei Sindaci contribuiscono a questi obiettivi politici attraverso un impegno formale ove si preveda il raggiungimento di tali obiettivi grazie all’attuazione di specifici piani d’azione per l’energia sostenibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

762 CITTA' IN ITALIA - Le autorità locali rivestono un ruolo fondamentale nella lotta al cambiamento climatico perché più della metà delle emissioni di gas a effetto serra viene rilasciata dalle città; le amministrazioni locali devono, pertanto, assumere un ruolo di punta nel processo di attuazione delle politiche in materia di energia sostenibile e ricevere sostegno in questo loro sforzo. A oggi 42 sono le nazioni europee che hanno aderito al Patto dei Sindaci, 2181 città in tutto il continente, 762 solo in Italia, tra le quali anche Piacenza e Ottone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento