Via Roma, picchiata dal marito, non sporge denuncia e torna a casa

Una donna pakistana di 28 anni, ieri notte, scende in strada con il figlio di 9 mesi chiedendo aiuto alla polizia: è stata percossa dal marito. Stamattina, però, rincontra l'uomo, 35 anni, e torna a casa

Ieri, intorno a mezzanotte, una donna pakistana di 28 anni è scesa in strada in via Roma urlando e invocando aiuto, dicendo di essere stata picchiata dal marito, connazionale 35enne. La straniera ha in braccio il figlio, un bimbo di 9 mesi. La polizia accorre e porta la donna in questura, per darle tutto l'apporto possibile. Al pronto soccorso viene medicata, la prognosi è di 20 giorni, ha un trauma facciale e delle ecchimosi.

Vengono allertati anche i servizi sociali per segnalare la situazione della famiglia. E' probabile che la situazione continui da tempo, e che la 28enne sia stata percossa in passato più di una volta. Questa mattina, però, dopo una notte passata in un luogo sicuro, la pakistana ha rifiutato il trasferimento in una struttura protetta. E' stato lo stesso marito a venirla a prendere, e a promettere che tali episodi non si ripeteranno più in futuro. La donna non ha sporto denuncia.

"Purtroppo accade spesso così - commenta il sostituto commissario della questura di Piacenza Francesco Vasari -: si cerca l'aiuto sul momento, ma poi, il giorno dopo, tante donne preferiscono fare finta di nulla, tornando in casa e alla vita di prima. Con il rischio che la quotidianità si ripeta, e di essere picchiate ancora". "Il consiglio che vogliamo dare - continua Vasari - è quello di chiamare le forze dell'ordine senza paura: sono in grado di offrire tutto l'aiuto e il sostegno possibile. Ma una volta imboccata una strada, bisogna andare avanti: non ha senso ripensarci e tornare daccapo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante non siano stati presi provvedimenti legali nei confronti del pakistano, la famiglia è stata segnalata ai servizi sociali, che monitoreranno costantemente la situazione con i propri operatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento