rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Inseguimento / Caorso

Panico in A21: scappano dalla polizia a folle velocità e si ribaltano

E' accaduto nella notte nel tratto compreso tra Caorso e Cremona. Una coppia non ha rispettato l'alt della polizia Stradale e, fuggendo, si sono ribaltati in mezzo alla carreggiata: feriti e denunciati

Si sono ribaltati in mezzo alla carreggiata mentre cercavano di fuggire dalla polizia in autostrada. È accaduto nella tarda serata di lunedì 9 maggio lungo la A21, nel tratto compreso tra Caorso e Cremona. La fuga dalla polizia Stradale di Cremona è costata per due persone, un 36enne siciliano con precedenti e una 35enne “straniera”, la denuncia per resistenza.

Tutto è iniziato nel territorio del comune della Bassa. Qui i due, a bordo di una Bmw 330XD, intorno alle 23 non hanno rispettato l’alt della pattuglia di polizia e si sono dati alla fuga a folle velocità. Ne è nato un inseguimento che si è protratto fino a Castelvetro dove l’uomo e la donna, per cercare di far perdere le proprie tracce, hanno tentato l’inversione di marcia al casello autostradale. Non riuscendoci avrebbero proseguito la folle corsa terminata all’altezza di Persico Dosimo dove il conducente, perdendo il controllo del mezzo, si è ribaltato sulla carreggiata. A trovare i due all’interno dell’abitacolo sono stati gli stessi agenti che, percependo che la situazione si stava facendo pericolosa, poco dopo Castelvetro avevano desistito all’inseguimento, rallentando. Nel frattempo, avevano diramato la targa dell’auto dei fuggitivi alle altre pattuglie, per le ricerche.

Il 36enne e la 35enne sono stati soccorsi dalle ambulanze del 118 di Cremona e sono stati portati all’ospedale Maggiore in codice giallo: le loro condizioni, nonostante i traumi riportati, non sarebbero gravi. Gli agenti della polizia Stradale, ai comandi di Federica Deledda, hanno riscontrato che a bordo avevano le cinture allacciate dietro la schiena. Proseguendo le verifiche nelle banche dati i poliziotti hanno accertato che il conducente, con vari precedenti per droga e furti, era senza patente perché sospesa più volte e poi revocata. Inoltre, l’auto che non era di loro proprietà, era sprovvista di assicurazione. Entrambi sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale, spiega la comandante della Stradale di Cremona, sottolineando «l’importanza del lavoro degli agenti che sono riusciti a togliere un pericolo dalla strada». L’auto è stata sottoposta a fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panico in A21: scappano dalla polizia a folle velocità e si ribaltano

IlPiacenza è in caricamento