rotate-mobile
Vigili del fuoco in lutto / Fiorenzuola d'Arda

Vigili del fuoco in lutto, addio al capo reparto Marchini: «Aveva questo lavoro nel sangue»

Paolo Marchini da tantissimi anni in servizio al distaccamento di Fiorenzuola, si è spento nel pomeriggio del 25 luglio: «Mai tirato indietro, nonostante avesse il grado di caporeparto lui era sempre in prima linea a fianco dei colleghi più giovani. Era il numero uno»

Grande lutto in queste ore per i vigili del fuoco di Piacenza. Paolo Marchini, capo reparto esperto di 57 anni, da tantissimi anni in servizio al distaccamento di Fiorenzuola, si è spento nel pomeriggio del 25 luglio all'ospedale di Piacenza a causa di una malattia che lo aveva colpito di recente. La notizia della sua morte improvvisa ha colto molti di sorpresa, e ha destato un vasto cordoglio non solo tra tutti i vigili del fuoco, ma anche in tutto il mondo del soccorso piacentino. Marchini, che i colleghi avevano da sempre soprannominato scherzosamente "lo zingaro", era una colonna portante per i vigili del fuoco. Da tantissimi anni prestava servizio permanete al distaccamento della Valdarda. «Aveva la passione per questo mestiere nel sangue - lo ricorda il collega Daniele Travaini - andava a mille, era il numero uno. Non si è mai tirato indietro, nonostante avesse il grado di caporeparto lui era sempre in prima linea a fianco dei colleghi più giovani. Era stato di recente in Calabria per l'emergenza incendi, poi anche a Modena e all'Aquila in supporto ai colleghi sul terremoto». Lascia un figlio di 29 anni, solo il 19 luglio aveva compiuto gli anni. 

paolo marchini vigile del fuoco-2

paolo marchini vigile del fuoco-4

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco in lutto, addio al capo reparto Marchini: «Aveva questo lavoro nel sangue»

IlPiacenza è in caricamento