Parcheggiatore abusivo picchia un poliziotto: arrestato

Ferito un poliziotto intervenuto con gli altri colleghi delle volanti per una rissa tra sette parcheggiatori abusivi in piazza Casali davanti al mercato rionale

Piazza Casali

Quando le volanti sono arrivate sono scappati in tutte le direzioni ma due sono stati presi e portati in questura. Erano le 10.30 del 20 luglio quando alla centrale operativa del 113 è arrivata la segnalazione di una violenta rissa in piazza Casali davanti al mercato coperto. Pochi minuti dopo due volanti erano sul posto: al loro arrivo i sette parcheggiatori abusivi se le stavano dando di santa ragione, forse per questioni legate alle zone da "controllare". Alla vista dei poliziotti si sono sparpagliati per darsela a gambe levate. Due agenti hanno rincorso e bloccato un uomo in via X Giugno: si tratta di un nigeriano richiedente asilo alloggiato nel Piacentino di 46 anni. La sua posizione è ancora al vaglio. Altri due agenti ne hanno rincorso un altro fino in via Cavour, dove è stato bloccato: si tratta di un altro nigeriano. In via Cavour è nata una violenta colluttazione: lo straniero, 42enne, ha colpito violentemente un poliziotto di 33 anni con calci e pugni: cercando di divincolarsi dalla presa gli ha provocato la distorsione di un polso, della spalla e una lesione al torace. Portato in pronto soccorso ne avrà per 15 giorni. Una volta bloccato il 42enne è stato caricato sulla volante e portato in questura. È stato arrestato per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per esercizio abusivo della professione di parcheggiatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento