Pattuglie in borghese della Municipale contro chi guida al cellulare

Nuovo servizio del comando di via Rogerio: agenti in divisa su auto civetta con l'obiettivo di sanzionare certi comportamenti scorretti e spesso causa di gravi incidenti stradali

Una pattuglia con auto in borghese durante un controllo in piazzale Roma

Pattuglie con auto in borghese della polizia municipale per contrastare le violazioni al codice della strada, soprattutto certi comportamenti particolarmente pericolosi come l'utilizzo del telefono cellulare alla guida (causa di tanti incidenti stradali), la mancanza delle cinture di sicurezza, o chi passa con il semaforo rosso o senza dare la precedenza. Una squadra di agenti del comando di via Rogerio, già da diverse settimane, ha iniziato un servizio che in altre città italiane ha dato in breve risultati molto importanti per la repressione e la prevenzione delle violazioni. Si tratta di agenti del nucleo territoriale e motociclisti in divisa, ma che viaggiano e pattugliano le strade cittadine a bordo di auto in borghese, proprio per non dare nell'occhio. Una volta individuato, l'automobilista che commette l'infrazione viene invitato a fermarsi e sanzionato secondo quello che prevede l'articolo del codice violato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento