Pedibus, parte la nuova linea per la primaria di San Lazzaro

Lunedì 11 gennaio è partito il nuovo percorso Pedibus diretto alla primaria di San Lazzaro. Al viaggio inaugurale hanno partecipato anche gli assessori alle Politiche Scolastiche e all'Ambiente, Giulia Piroli e Giorgio Cisini

Un momento dell'evento

Lunedì 11 gennaio è partito il nuovo percorso Pedibus diretto alla primaria di San Lazzaro: la partenza è stata alle 8 del mattino, al capolinea tra via Bernardo Pallastrelli e via Maggi, dove, ad attendere i piccoli passeggeri, c'erano gli assessori alle Politiche Scolastiche e all'Ambiente, Giulia Piroli e Giorgio Cisini, insieme agli accompagnatori volontari dell'associazione Genitori Piacenza 4 che, con grande disponibilità, hanno raccolto l'invito di Ceas Infoambiente.

Al viaggio inaugurale hanno partecipato anche i rappresentanti di alcune associazioni sportive, Asd Karate Piacenza Farnesiana e Rugby Lyons Piacenza. Grazie alla collaborazione con Bulla Sport, tutti gli alunni aderenti e gli accompagnatori sono dotati di gilet ad alta visibilità, personalizzato con il logo scelto fra i disegni realizzati ad hoc dai bambini e votati dall'associazione Genitori Piacenza 4.

L'arrivo a scuola è stato intorno alle 8.20, quando la dirigente del Secondo circolo didattico Paola Vincenti, insegnanti e volontari hanno accolto i giovanissimi "passeggeri" e gli amministratori comunali per un momento di condivisione, con visita alla mostra dei lavori realizzati per la creazione del logo.

L'auspicio è che a breve si possa raggiungere il numero di volontari necessario per far partire, oltre al tragitto Nord operativo da lunedì, anche il percorso Sud proveniente da via Radini Tedeschi, per completare la nuova linea Pedibus che si aggiunge alle 6 già attive in città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento