menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
A sinistra Antonella Bego, 58 anni

A sinistra Antonella Bego, 58 anni

Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

Come infermiera aveva sempre prestato servizio nella divisione di emergenza e urgenza dell'ospedale di Piacenza, prima al pronto soccorso e successivamente al 118 sulle ambulanze e nella centrale operativa

Il 118 di Piacenza piange in questa ore la perdita di un'operatrice che per più di 30 anni ha lavorato in prima linea nel soccorso. Antonella Bego è mancata a 58 anni all'alba di domenica 17 gennaio, dopo una lotta contro la malattia che l'aveva colpita da qualche tempo. 

Antonella Bego, infermiera professionale, aveva iniziato la sua carriera all'ospedale di Piacenza alla fine degli Anni 80, prendendo servizio per lungo tempo al pronto soccorso. Successivamente, con l'avvio del servizio 118 ideato da Maurizio Saltarelli, prese parte anche lei al progetto di Piacenza Soccorso. Come infermiera professionale è stata attiva per tanti anni sia sui mezzi operativi (ambulanza, automedica) sia nella centrale operativa del 118 in via Anguissola, dove oggi i suoi colleghi infermieri e medici la ricordano con grande amore.
«E' stata una brava professionista - la ricorda Stefano Nani, coordinatore - in particolare per il suo modo così umano, delicato e sempre professionale di approcciarsi ai pazienti: abbinava l'attività del suo lavoro, svolto con passione e professionalità, a una spiccata umanità. E così era anche nella sua sfera privata e personale. Oggi piangiamo non solo una collega ma anche un'amica».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento