Perde conoscenza e rischia di annegare in piscina, salvo un bambino

E' successo presso un camping dell'Alta Valnure. Il piccolo è andato in arresto cardiaco ma grazie al tempestivo salvataggio e massaggio cardiaco del bagnino si è salvato

la piscina del camping di Farini (FOTO DI REPERTORIO)

Un bambino perde conoscenza mentre sta nuotando in piscina e rischia di annegare. Ma l'intervento tempestivo del bagnino gli salva la vita. E' successo al camping "Le Rossane" di Farini, in Alta Valnure. Nella mattinata del 4 agosto un bimbo è stato visto galleggiare immobile in acqua all'interno della struttura. Il bimbo non sapeva nuotare e finendo sott'acqua per pochi istanti ha perso conoscenza. In quel momento i presenti, accortisi di quanto stava accadendo, hanno richiamato subito l'attenzione. Il bagnino ha recuperato il piccolo che, portato a bordo vasca, era già andato in arresto cardiocircolatorio. Lo stesso bagnino ha praticato un massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Con grande sollievo dei presenti, fra cui gli stessi genitori, il massaggio ha avuto effetto e il bimbo si è così ripreso. E' stato poi soccorso dalla Croce Azzurra di Ferriere, intervenuta sul posto, che lo ha trasportato all'ospedale di Piacenza. Fortunatamente il piccolo è fuori pericolo. Un altro pronto intervento dello staff a bordo piscina, come quello avvenuto lo scorso 5 luglio alla piscina di Nibbiano, ha scongiurato il peggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento