menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luigi Paraboschi

Luigi Paraboschi

«Perdiamo un uomo sensibile e attento alle tradizioni della nostra storia»

Il cordoglio del sindaco Paolo Dosi, a nome dell'amministrazione comunale, per la scomparsa di Luigi Paraboschi

Cordoglio per la scomparsa di Luigi Paraboschi anche da parte dell'amministrazione comunale di Piacenza. Queste le parole del sindaco Paolo Dosi.

"Se n'è andato un cultore del dialetto piacentino e un uomo particolarmente sensibile e attento alle tradizioni e alla nostra storia". Con queste parole il sindaco Paolo Dosi esprime tutto il proprio cordoglio per la scomparsa del professor Luigi Paraboschi: "Il suo impegno è stato molteplice - prosegue il primo cittadino - nel campo dell'insegnamento dove è prima insegnante e poi dirigente scolastico in diverse scuole della città e della provincia, in particolare è "storica" la sua dirigenza alla scuola media Dante Alighieri che ha guidato per 16 anni. Coi suoi corsi di dialetto inoltre ci ha riportato alle storie di una volta e al piacere di conoscere vocaboli che il nostro tempo ha messo in soffitta. le sue numerose pubblicazioni rimarranno a testimoniare la sua profinda conoscenza di una materia, la lingua dialettale che ha visto monsignor Guido Tammi, don Luigi Bearesi e il professor Ernesto Cremona, alcuni tra i massimi esperti di dialetto piacentino. Paraboschi è il loro ererde e questa sua conoscenza dialettale è stata ultimamente impiegata per la rivista L'Urtiga. Ai familiari le condoglianze più sincere anche a nome della Giunta, del presidente e del Consiglio comunale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento