rotate-mobile
Cronaca

Pestaggio del carabiniere e tafferugli in centro, undici denunciati

Sarebbero stati identificati gli autori materiali del pestaggio del brigadiere capo Luca Belvedere e i protagonisti dei tafferugli avvenuti in centro sabato 10 febbraio. Si tratta di nove persone non piacentine provenienti da centri sociali del Nord Italia

Sarebbero stati identificati gli autori materiali del pestaggio del brigadiere capo Luca Belvedere e i protagonisti dei tafferugli avvenuti in centro sabato 10 febbraio durante il corteo organizzato dal collettivo ControTendenza contro l'apertura di Casa Pound, con la partecipazione di militanti della sinistra antagonista provenienti da diverse città del Nord Italia, e da una folta rappresentanza di appartenenti al sindacato SiCobas. 

In tutto sarebbero nove le persone, non piacentine, ma provenienti dai centri sociali di Torino e Bologna e un appartenente al sindacato Si Cobas della Lombardia, che avrebbero picchiato il militare e preso parte attivamente agli scontri con il reparto mobile della polizia di Milano e il battaglione dei carabinieri di Bologna. Sono stati denunciati per rapina (avrebbero fatto sparire il manganello), violenza e minaccia a pubblico ufficiale, violenza privata e lesioni aggravate in concorso. Sono tutti italiani tranne uno che potrebbe essere nordafricano. 

Due organizzatori piacentini erano già stati denunciati per istigazione a delinquere e per la violazione dell'articolo 18 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, ovvero la violazione delle prescrizioni dell'autorità di pubblica sicurezza in merito al corteo. In tutto quindi sono undici le persone identificate e nel mirino della Digos e dei carabinieri del Nucleo Informativo di Piacenza, che hanno lavorato fianco a fianco ininterrottamente dal pomeriggio degli scontri. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Roberto Fontana.

Il brigadiere era stato soccorso poi da alcuni esponenti di Forza Nuova e di Fratelli d'Italia presenti in largo Battisti e dagli agenti di polizia municipale che lo hanno accompagnato in pronto soccorso. Nella giornata del 13 febbraio è stato operato al Centro Traumatologico Ortopedico (Cto) dell'ospedale fiorentino di Careggi. Sta bene e si rimetterà nel giro di qualche tempo. 

Corteo anti-Casapound, scontri in centro ©Emanuela Gatti/ilPiacenza

Corteo contro Casa Pound: gli scontri ©Gatti-Bonetti/IlPiacenza

GUARDA LA VIDEO CRONACA DEGLI SCONTRI

Schermata 2018-02-10 alle 21.54.28-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestaggio del carabiniere e tafferugli in centro, undici denunciati

IlPiacenza è in caricamento