menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mille firme per un'area sgambamento cani in centro

Il comitato spontaneo "Il Daturi per tutti" ha organizzato una raccolta firme per una petizione all'Amministrazione comunale: il fine è quello di ottenere la creazione di aree di sgambamento idonee e sufficienti per la popolazione canina del centro

Il comitato spontaneo "Il Daturi per tutti" ha organizzato una raccolta firme per una petizione all'amministrazione comunale: il fine è quello di ottenere la creazione di aree di sgambamento idonee e sufficienti per la popolazione canina del centro. Una di queste potrebbe essere realizzata in una porzione del parco Daturi.

L'idea della petizione, spiega il comitato «Nasce dal fatto che la popolazione canina del solo centro storico supera le mille unità, che non ci sono aree di sgambamento cani nelle mura cittadine e che è stato proibito l'accesso ai cani, anche al guinzaglio, al parco Daturi».

Nella giornata del 14 ottobre in piazza Cavalli, sotto i portici Ina, sono state raccolte oltre mille firme che saranno consegnate il 15 ottobre all'amministrazione cittadina durante un incontro con l'assessore Giorgio Cisini che si terrà alle 16.

Ecco il testo della petizione:

Oggetto:  Ripristino della libertà di accesso ai cani al parco Daturi con delimitazione di un’area, all’interno del medesimo, da adibire  a sgambamento. Individuazione di ulteriori aree di sgambamento all’interno del perimetro del centro storico cittadino.

I sottoscritti cittadini residenti e/o domiciliati in Piacenza, ai sensi e per gli effetti degli artt. 55 dello statuto comunale e 2,  comma 2 del regolamento per l’esercizio dell’iniziativa popolare, rivolgono al Signor Sindaco la seguente petizione popolare per richieder, quanto segue:

Ripristino della fruibilità del Parco Daturi ai cani, accompagnati dai loro padroni, in orari e zone da concordare con l’Amministrazione Comunale, destinando una porzione del Parco stesso ad area di sgambamento riservata ai cani.

Realizzazione, all’interno del centro storico cittadino, di ulteriori aree di sgambamento tali da soddisfare le necessità e le esigenze della popolazione canina ivi residente, idonee a rendere sicuro e agevole l’accesso ai quattro zampe in modo che gli stessi possano muoversi e correre liberi e giocare tra loro, attuando in tal modo quanto previsto dalla Legge Reg. Emilia-Romagna 17/02/2005, n. 5.Il Comitato “Il Daturi per Tutti”, pertanto

constatata

la indisponibilità di "aree per lo sgambamento cani" attrezzate, fruibili in piena sicurezza in ogni condizione di luce e raggiungibili a piedi dalle proprietarie e dai proprietari di cani residenti presso il centro cittadino,

al fine

di garantire ai propri animali le condizioni di benessere, così come previsto all’aricolo 1 della Legge Regionale n. 5 del 17 febbraio 2005, adempiendo agli obblighi previsti ai punti b e c, dell’articolo 3 della suddetta legge,

Il Comitato "Il Daturi per Tutti"

chiede

l’istituzione di "aree per lo sgambamento cani" attrezzate, facilmente accessibili, regolarmente manutenute, munite di recinzione, illuminazione, erogatore d’acqua corrente, spazio ombreggiato, distributore di sacchetti per raccolta deiezioni, contenitori dog box, localizzate in aree pubbliche entro le pertinenze della cerchia muraria della città, facilmente raggiungibili a piedi anche da fruitori  della terza età.

chiede

il ripristino della fruibilità del parco Daturi, in orari e aree da concordare con l’Amministrazione comunale,  la realizzazione di una delle "aree per lo sgambamento cani" richieste all’interno del Parco medesimo;

si impegna

all’osservanza degli accordi reciproci che vorranno essere concordati e condivisi con l’Amministrazione e gli attuali concessionari dell’area Daturi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento