Piacenza “abbraccia” il suo nuovo vescovo monsignor Adriano Cevolotto

L’ingresso del nuovo vescovo nella Diocesi di Piacenza-Bobbio. Il percorso dalla chiesa di San Lazzaro alla Cattedrale. Diretta sulla web tv diocesana

Monsignor Adriano Cevolotto

Monsignor Adriano Cevolotto fa oggi il suo ingresso da vescovo della Diocesi di Piacenza-Bobbio. Proveniente da Treviso, Cevolotto prende il posto di monsignor Gianni Ambrosio alla guida della diocesi piacentina. La giornata di domenica è contrassegnata da questo grande evento: purtroppo a causa delle restrizioni Covid le cerimonie non sono aperte a tutti i piacentini che volessero partecipare. Alla messa in Duomo possono partecipare 500 persone. 

SAN LAZZARO, SANTA MARIA DI CAMPAGNA, LA CARITAS E IL “CERATI”

La prima parte della giornata di domenica 11 ottobre, infatti, a causa delle norme anti-Covid si svolge in forma privata. Il nuovo vescovo sarà accolto al casello autostradale di Piacenza Sud dal vicario generale mons. Luigi Chiesa. Alle 10.30 farà sosta nella chiesa di San Lazzaro e, a seguire, nella basilica di Santa Maria di Campagna per affidare il suo ministero alla Madonna. Quindi tappa al Centro “Il Samaritano” della Caritas. Alle ore 12 in tutta la diocesi suoneranno le campane in segno di festa. Alle 12.30 pranzo con i sacerdoti ospiti alla casa del clero “Cerati”.

L’INCONTRO CON I GIOVANI E LE AUTORITÀ

Alle ore 14.45 nella basilica di Sant’Antonino incontrerà 72 giovani (il numero dei discepoli inviati in missione da Gesù). Sosterà in preghiera dinanzi alle reliquie del martire patrono della città e della diocesi. Alle 15.30 a piedi si avvierà verso piazza Duomo. Sul sagrato della Cattedrale incontrerà l’amministratore apostolico mons. Gianni Ambrosio. Saluto del sindaco Patrizia Barbieri e del prefetto Daniela Lupo. Alle 16 ingresso in Cattedrale e celebrazione.

Sarà seguito passo dopo passo dalle telecamere della web tv diocesana l’ingresso di monsignor Adriano Cevolotto. Il collegamento inizierà alle 15.30 attraverso il canale You Tube Piacenzadiocesi.tv oppure sul sito www.diocesipiacenzabobbio.org .

LE LIMITAZIONI AL TRAFFICO IN CITTA'

L'ORDINAZIONE DI MONS. CEVOLOTTO A VESCOVO

CHI E' MONSIGNOR CEVOLOTTO

Nato a Treviso il 29 aprile 1958, originario della parrocchia di Ognissanti in Roncade, mons. Adriano Cevolotto è il secondo di tre figli di Gino e Carla Brugnaro. E’ entrato nel Seminario vescovile di Treviso nel 1969. Dopo l’ordinazione presbiterale avvenuta nel 1984, viene inviato come vicario parrocchiale a S. Maria della Pieve in Castelfranco Veneto. Nel 1986 viene nominato educatore nella Comunità giovanile del Seminario vescovile diocesano finché nel 1989 il vescovo Paolo Magnani, da poco giunto a Treviso, lo chiama quale suo Adriano Cevolotto-3segretario. Conseguita la Licenza in Teologia Sistematica presso la Facoltà di Teologia dell’Italia settentrionale, inizia nel 1999 la docenza presso lo Studio Teologico e il servizio quale Delegato vescovile per la formazione del clero del primo quinquennio. Il 6 novembre 2000 diventa Rettore del Seminario vescovile fino al 2005 quando viene nominato parroco di S. Maria della Pieve in Castelfranco Veneto e successivamente (2010) della parrocchia di S. Liberale e S. Maria Assunta in Castelfranco Veneto. Nel 2012, con l’istituzione della nuova Collaborazione pastorale di Castelfranco, assume l’incarico di Coordinatore e dal 2012 diviene anche parroco in solido di Villarazzo e Postumia. E’ stato membro del Consiglio del Vescovo, del Consiglio presbiterale e Vicario foraneo.

Dal 2014 è Vicario generale della Diocesi di Treviso, stretto collaboratore del vescovo Gardin ed attualmente del vescovo Tomasi. Dal 2014, inoltre, è moderatore della Curia vescovile, Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Opera San Pio X e presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Casa del clero”. Dal 2015 canonico effettivo del Capitolo della Cattedrale di Treviso. È membro dei vari Consigli diocesani: il Consiglio del Vescovo, il Consiglio presbiterale, il Consiglio pastorale diocesano, il Consiglio diocesano per gli Affari economici, il Collegio dei Consultori. E’ anche membro della Commissione diocesana per la Formazione permanente del clero, della Commissione per il diaconato permanente e della Commissione del Cammino Sinodale.

Dal 1998 è assistente dell’Istituto di diritto diocesano “Discepole del Vangelo”. Il 10 luglio viene nominato da papa Francesco vescovo della diocesi di Piacenza-Bobbio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento