Statale 45, l'Anas dice sì alla messa in sicurezza: nuove barriere e Ponte Lenzino

Stagione di "aggiustamenti" in vista per la statale 45: passaggio di mezzi pesanti su Ponte Lenzino, manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale, ripristino stabilità scarpate. Lo ha promesso l'Anas regionale a Trespidi. I dettagli

Il Compartimento ANAS di Bologna interverrà a breve su Ponte Lenzino, lungo la statale 45, sul Trebbia, per potenziarne la struttura e consentire che su di essa possano passare anche i mezzi pesanti, ivi inclusi quelli per il soccorso, portando il limite a 44 tonnellate (resterebbero esclusi solo i trasporti eccezionali; ora, il ponte è precluso ai mezzi sopra le 5 tonnellate).

L'INCONTRO - Lo ha annunciato ieri in Provincia al Presidente Massimo Trespidi il capo compartimento ANAS di Bologna, ing. Lelio Russo. L'incontro, voluto e sollecitato dal Presidente della Provincia, aveva lo scopo di informare ANAS Bologna su quanto emerso dalla riunione svoltosi ad Ottone il 31 marzo scorso tra le Province di Piacenza e Genova, i rappresentanti delle due Regioni, il compartimento ANAS di Genova e i comuni di alta valle liguri e piacentini per un esame complessivo della situazione della statale. In quell'incontro, cui ANAS Bologna era assente, per impegni dei suoi dirigenti, si era concordata la costituzione, entro fine aprile, con stipula di specifico protocollo d'intesa, di un tavolo di coordinamento, che coinvolgesse tutti i soggetti interessati, per un monitoraggio costante dei problemi della statale di val Trebbia, sui due versanti.

IL LAVORO - L'ing. Russo ha confermato la volontà di ANAS Bologna di aderire al Tavolo di Coordinamento, che sarà un organo con compiti non solo di monitoraggio della situazione dell'arteria, ma con un taglio ancor più operativo: concorderà le priorità di intervento e si adopererà per svolgere una funzione di messa in rete delle principali criticità "Relativamente a Ponte Lenzino, ANAS Bologna - ha annunciato l'ing. Russo - ha definito un progetto di allargamento e di adeguamento dell'importo di circa quattro milioni di euro, non ancora finanziato e che ha tempi di realizzazione non immediati". Questo secondo progetto prevede, in particolare, il rinforzo delle fondazioni, tramite l'inserimento di micropali, il consolidamento delle pile e della campata in cemento armato dell'infrastruttura con fibre di carbonio, ed il consolidamento delle volte in murature con l'iniezione di apposite malte. Si prevede di avviare i lavori entro l'autunno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TUTTI I LAVORI IN CORSO - Ma per il miglioramento della Statale 45, nel tratto tra Bobbio e confine con Genova, sono previsti altri interventi, volti a migliorare la sicurezza di chi percorre l'arteria: l'ANAS comunica che sulla S.S. 45 è prevista, entro il mese di giugno, la ripresa di lavori già appaltati e programmati di manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale in alcuni tratti (sospesi in autunno per maltempo), nelle località di Gorreto (al km 62 circa) - Ottone (al km 66 circa) - Bobbio (al km 97 ) - Travo (al km 112 circa) e Settima (al km 127 circa). Inoltre, saranno avviati alcuni interventi già progettati quali: ripristino della stabilità della scarpata stradale a seguito di eventi franosi verificatisi nel gennaio 2010 in Comune di Marsaglia e Bobbio; ripristino della stabilità della scarpata stradale a seguito di eventi franosi verificatisi nel gennaio 2010 in Comune di Perino di Coli e Travo; manutenzione straordinaria di pavimentazioni su tratti saltuari; manutenzione straordinaria delle opere idrauliche per prevenzione smottamenti e allagamenti e lavori di allargamento dei ponticelli e messa in sicurezza delle barriere di sicurezza in località Travo, in località Casino Agnelli e dal km 62+100 al km 95+000 in tratti saltuari nei pressi del comune di Ottone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mio marito è stato un dono per la mia vita»

  • Provincia in lutto, se ne è andata Roberta Solari

  • Covid-19, a Piacenza continuano a calare decessi e contagi

  • Contagi in drastico calo a Piacenza: il 7 aprile 17, ieri erano 44

  • Coronavirus e decessi, i numeri non tornano: se le vittime fossero molte di più?

  • Coronavirus, contagiati anche venti minori piacentini

Torna su
IlPiacenza è in caricamento