"Alcol, vino e salute": se ne parla in Cattolica con Agrisystem

Si aprirà il primo febbraio un ciclo di incontri all'Università Cattolica del Sacro Cuore sul tema "Rapporto vino, alcol e salute". Interverrà al primo seminario il medico specialista Giorgio Calabrese, docente di nutrizione umana

Si inaugura il ciclo di incontri sul tema "Rapporto alcol, vino e salute" con il primo appuntamento martedì 1° febbraio all'Università Cattolica. Ad aprire i seminari Agrisystem sarà Giorgio Calabrese, medico specialista in scienza dell’alimentazione, docente di Nutrizione Umana alla Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (sede di Piacenza) e di Dietologia Applicata all’Università degli Studi di Torino. E’ inoltre Vice Presidente del Consiglio Scientifico I.N.R.A.N. Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.

L'INCONTRO - L’incontro, primo del ciclo di seminari che si susseguiranno fino a giugno, rientra nelle attività proposte dalla Scuola di Dottorato per il Sistema Agroalimentare Agrisystem non solo ai propri dottorandi ma a tutte le persone interessate all’argomento. Il successivo seminario del mese di febbraio è fissato per mercoledì 16 febbraio alle ore 10, data in cui interverrà il dott. Luigi Fontana del Dipartimento di Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare dell’Istituto Superiore di Sanità sul tema "Nutrizione e invecchiamento".

LA SCUOLA DI DOTTORATO - Inaugurata nel 2006, promossa dalle Facoltà di Agraria, Economia e Giurisprudenza della sede piacentina dell’Università Cattolica e sostenuta dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, la Scuola di dottorato per il Sistema Agroalimentare, che ad oggi conta 17 neo dottori di ricerca e 73 dottorandi, è destinata a giovani laureati in discipline scientifiche, economiche e giuridiche fortemente motivati ad approfondire la propria formazione nel campo della ricerca applicata ai vari aspetti del sistema agroalimentare.

LA RICERCA - Lo studio del sistema agroalimentare, che oggi è sempre più complesso, richiede nuove competenze capaci di integrare gli aspetti scientifico-produttivi con quelli economico-giuridici. L'interdisciplinarità è quindi elemento chiave sia per la formazione sia per la ricerca in questo ambito e costituisce il carattere fondamentale della Scuola di Dottorato, unitamente alla forte spinta internazionale per uno studio allargato al sistema “Europa” e al sistema “mondo”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Agrisystem si propone di formare giovani ricercatori, di alto livello scientifico, in grado di operare nei vari settori scientifici e professionali connessi al sistema agroalimentare (ricerca, organismi internazionali, sistema dirigenziale e gestionale di imprese, di enti nazionali e locali), avendo acquisito capacità di analisi e di interpretazione degli eventi e in grado di coniugare gli aspetti tecnici ed economici con quelli normativi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento