Riparte "Piacenza e il carcere", in aumento i giovani detenuti

Martedì 20 ottobre sono previsti vari appuntamenti nelle scuole mentre mercoledì 21 ottobre nella sede Svep la giuria sceglierà i vincitori del concorso "Parole oltre il muro". Giovedì 22 ottobre nella Casa Circondariale ci sarà l'incontro tra Cesare Moreno, fondatore dei "Maestri di strada", e i detenuti

Da sinistra: Roberto Gromi, Davide Machettini, Carla Chiappini, Stefano Cugini, Caterina Zurlo e Valeria Viganò.

«Quest'anno - afferma Caterina Zurlo, direttore della Casa Circondariale di Piacenza - per "Piacenza e il carcere" abbiamo in programma tanti incontri e tanti ospiti: parleremo di carcere sia con i ragazzi delle scuole che con la cittadinanza. Parlare con i ragazzi di questi argomenti è molto importante in quanto aumentano sempre di più i giovani in carcere». Nella mattinata di martedì 13 ottobre è stata presentata l'iniziativa "Piacenza e il carcere". Le giornate interessate da questo evento saranno 20, 21 e 22 ottobre. 

Martedì 20 ottobre sono previsti vari incontri nelle scuole mentre mercoledì 21 ottobre nella sede Svep la giuria formata da Di Vita Ghizzoni, Fontana, Palmas, Perricone, Rebecchi, Shepis e Pisacane (Lions Club Rivalta valli Trebbia e Luretta) sceglierà i vincitori del concorso "Parole oltre il muro". Giovedì 22 ottobre nella Casa Circondariale ci sarà l'incontro tra Cesare Moreno, fondatore dei "Maestri di strada", e i detenuti. Nel pomeriggio della stessa giornata alle 17 nell'auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano è in programma un altro incontro, questa volta aperto al pubblico, con Cesare Moreno. Nel corso dell'evento, a cui parteciperanno anche l'assessore Stefano Cugini e Caterina Zurlo, direttore della Casa Circondariale, saranno letti i tre racconti e la poesia che hanno vinto il concorso "Parole oltre il muro". 

Gli incontri del 20 ottobre saranno una decina: saranno coinvolti circa 600 studenti. Ci sarà anche un evento a cui parteciperanno studenti di due istituti: il Leonardo e il Gioia. Valeria Viganò, presidente della associazione "Oltre al muro" ha spiegato brevemente chi è Moreno: «Cesare Moreno, oltre ad avere avuto incarichi importanti e ad aver fondato i "Maestri di strada", è una persona ricca di carisma, che vive con passione quello che fa: speriamo che riesca a dare segnali forti sia ai detenuti che alla cittadinanza».

«Vedo questa giornata - spiega Roberto Gromi, garante per i diritti delle persone private della libertà - come un momento di partenza: a dicembre inizia l'anno giubilare sulla misericordia. Tra le opere di misericordia corporali c'è "visitare i carcerati". Spero che a Piacenza venga dedicato qualche momento ai carcerati ma anche agli ex detenuti che escono dalla prigione e non hanno nulla». 

Alla presentazione dell'iniziativa sono intervenuti anche l'assessore Stefano Cugini, Carla Chiappini di "Verso Itaca" e Davide Marchetti della Caritas.

 Valeria Viganò-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento