rotate-mobile
Cronaca

Pendolari: adesso sono conosciuti in tutto il mondo

La sentenza in favore di Umberto Fantigrossi, pendolare e avvocato, continua a fare rumore. Così, le vicende dei pendolari piacentini tornano alla ribalta delle cronache e piovono le interviste: da Rainews alla BBC

Studio Aperto e Rainews 24 hanno dato loro visibilità e stamattina ci si è messa pure la BBC, la televisione pubblica inglese. La situazione in cui versano i pendolari di Piacenza, continua a fare notizia, a far discutere e, adesso, anche a fare il giro del mondo. La TV inglese, alle 10, ha mandato in onda un'intervista a Umberto Fantigrossi, l'avvocato pendolare che per primo ha ottenuto un risarcimento danni che Trenitalia dovrà pagargli. In sua compagnia, anche una pendolare, Cecilia Pasini.
Pendolari piacentini sulla cresta dell'onda: interviste anche dalla BBC

Per fare Piacenza – Milano, ha spiegato la signora, serve un'ora (15 minuti in più di prima), ma si arriva fino a due se ci sono ritardi. Ritardi che, ovviamente, sono puntuali nel ripresentarsi quasi quotidianamente. Unica nota di consolazione, spiegano i due intervistati, è stata questa “storica” sentenza del Giudice di Pace che, al di là dei mille euro di risarcimento economico, ha finalmente riconosciuto il danno esistenziale di un pendolare costretto a viaggiare in perenne ritardo.

Così, ora che si è creato il precedente, conviene battere il ferro finchè è caldo e attaccare con i ricorsi in massa, anche se è difficile all'atto pratico, vincere le reticenze di chi non vuole esporsi. L'avvocato Fantigrossi, stasera alle 19, sarà nella sede dei Pendolari Piacentini per spiegare come muoversi a chi intende chiedere il risarcimento dei danni.



Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pendolari: adesso sono conosciuti in tutto il mondo

IlPiacenza è in caricamento