Inseguimento in piena regola stanotte: recuperata l'auto rubata, adesso è caccia all'uomo

Vedono una volante della polizia e con una brusca frenata, tentano di scappare. Inseguimento in piena regola questa notte a Piacenza. Alla fine l'auto, una Bmw rubata, si arena nei campi alle porte di Gariga. Ma i due uomini riescono a scappare nel buio

Tutto è iniziato a Bettola: verso le 4 di questa mattina. I carabinieri hanno individuato una macchina sospetta. Hanno iniziato l'inseguimento, la Bmw grigia davanti, la gazzella del radiomobile attaccata alle calcagna. All'altezza di Podenzano, cambio della guardia: è più vicina una volante della polizia, che si è lanciata all'inseguimento dell'auto, diretta verso Piacenza.

Procedevano nella notte su un'auto rubata, due persone presumibilmente di origine slava. Forse credevano di farla franca, di aver seminato i carabinieri. Alla vista della polizia, quindi,  hanno fatto una pericolosa e improvvisa inversione di marcia. É scattato un inseguimento in piena regola, la Bmw avanti, la volante dietro.

Ma l'auto sospetta è finita fuori strada, forse per l'alta velocità tenuta dall'improvvisato pilota e si è arenata nei campi alle porte di Gariga. I due, prima dell'arrivo della volante, sono riusciti a scappare, il buio li ha inghiottiti facendone perdere le tracce.
  A bordo dell'auto, rinvenuti diversi oggetti per lo scasso  

Gli agenti sono scesi, hanno recuperato la Bmw l'hanno perquisita. È risultata rubata, a bordo numerosi oggetti per lo scasso. La polizia pensa che i due stessero architettando qualche colpo in abitazioni della città o della provincia.

Un paio d'ore prima delle 4, la stazione dei carabinieri di Ponte dell'Olio era intervenuta in un'abitazione per il furto di un orologio. La vittima, proprietario dell'appartamento, aveva visto 3 soggetti dileguarsi a bordo di una Bmw di colore grigio. La stessa, con ogni probabilità, che poco più tardi scappava inseguita dalle forze dell'ordine.

Stamattina l'auto è al vaglio della Scientifica che è riuscita subito ad isolare numerose impronte. Le analisi, adesso, stabiliranno a chi appartengano ma la Squadra Mobile ha già organizzato la caccia all'uomo. Battute palmo a palmo le campagne piacentine alla ricerca dei due presunti ladri.

E' il secondo episodio nel giro di due giorni: nelle prime ore di ieri, infatti, i carabinieri del nucleo radiomobile erano riusciti a recuperare un'auto rubata grazie al navigatore satellitare, dopo un breve inseguimento. Ma anche in questo caso, i tre occupanti, erano riusciti a scappare nei campi, complice il buio della notte. Sono ricercati, grazie alle impronte lasciate sull'auto e all'interno dell'abitacolo
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento