Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Litigano per futili motivi, però scappa un “Ti taglio la gola”

Litigano e poi uno dei due grida: “Ti taglio la gola”. In mano ha un piccolo pugnale giapponese. Preoccupati, i vicini chiamano il 113 e gli agenti sequestrano l'arma e denunciano il minacciatore. È successo ieri pomeriggio in una via del centro

Urla, ieri pomeriggio in una strada del centro città. Due uomini, entrambi italiani, litigano per futili motivi. Poi, uno dei due, esasperato grida all'altro: “Ti taglio la gola”, brandendo minacciosamente un piccolo pugnale giapponese.

I vicini spaventati chiamano il 113 e all'arrivo degli agenti i due litiganti, 53 e 57 anni, si dividono. L'arma viene sequestrata e l'uomo che la brandiva denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano per futili motivi, però scappa un “Ti taglio la gola”
IlPiacenza è in caricamento