Lo stop dei carabinieri, poi la lite e l'arresto

Un ragazzo africano di 28 anni guidava senza patente e senza assicurazione. Ai carabinieri che lo hanno fermato per un controllo, ha presentato anche documenti contraffatti. Poi, la lite e l'arresto. Ora è in carcere, ha patteggiato 5 mesi. E la procura indaga sulla contraffazione

Cinque mesi di reclusione, tanto ha patteggiato ieri davanti al giudice Monica Fagnoni il ragazzo africano che era stato sorpreso da una gazzella dei carabinieri senza patente e senza assicurazione. L'uomo, originario della Sierra Leone, 28 anni, all'alt dei carabinieri della stazione di levante si era fermato mentre era alla guida di un'auto, ma aveva presentato carte false e nessun permesso di guida.

Poi, avrebbe alzato la voce con le forze dell'ordine che hanno provveduto ad arrestarlo. Ora è in carcere, ma la procura indaga su di lui anche per contraffazione di documenti.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Incidente a San Rocco, chiuso temporaneamente il ponte di Po

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento