rotate-mobile
Cronaca

Tenta di rubare in duomo: colto sul fatto dal parroco, arrestato milanese

Un milanese di 39 anni, Massimo C., è stato sorpreso ieri da monsignor Galvani tentare di trafugare oggetti dalla sagrestia. E' stato arrestato per tentato furto aggravato. Questa mattina il processo per direttissima

Visita di Pasquetta in cattedrale non propriamente da "fedele", ieri, intorno alle 16, per un milanese di 39 anni, Massimo Campanale, che è stato arrestato dalla polizia per tentato furto aggravato. Il tempestivo intervento del rettore del duomo, monsignor Anselmo Galvani, infatti, ha evitato che l'uomo potesse portar via dalla basilica oggetti di valore.

E' metà pomeriggio quando il 39enne - con diversi precedenti specifici - riesce di soppiatto a introdursi nella sagrestia della chiesa. Lì, pensando di essere solo, comincia a rovistare tra i cassetti, cercando qualcosa che possa fruttargli. L'uomo viene notato dal religioso, che ha l'accortezza di non farsi sentire, ma di chiamare immediatamente il 113.

Un volante, lì nei pressi, arriva subito. Gli agenti colgono il milanese in flagrante, mentre ha ancora le mani tra i mobili antichi della sagrestia. Una volta scoperto, il 39enne getta per terra gli oggetti trovati, facendo finta di nulla. Ma questo, ovviamente, non gli basta per evitare le manette. Questa mattina il processo per direttissima.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare in duomo: colto sul fatto dal parroco, arrestato milanese

IlPiacenza è in caricamento