rotate-mobile
Giovedì, 30 Marzo 2023
Cronaca

Un week end di denunce e patenti ritirate

Retata dei carabinieri nel fine settimana per contrastare le irregolarità alla guida. Quattro le persone denunciate, una delle quali guidava senza aver mai conseguito la patente. E sotto un tappetino dell'auto, spunta anche un taglierino. Il tasso alcolemico più alto, è stato quello di un diciottenne: 1.8 g/l

Guidano ubriachi, dopati, senza patente o addirittura armati. E sistematicamente, il lunedì mattina, finiscono sulle pagine di cronaca per essersi beccati una denuncia penale. Nel peggior dei casi, poi, al reato di aver guidato brilli, si aggiunge la confisca del mezzo e il ritiro della patente.
  1.8 g/l il tasso alcolemico più alto registrato nel week end: è di un ragazzo appena 18enne  

Nel week end appena trascorso, l'aliquota radiomobile dei carabinieri ne ha deferiti quattro. L'accusa è sempre la stessa: violazione all'art 186 del Codice della Strada. Il primo a finire nella rete, è stato un piacentino classe 1958 che guidava con una concentrazione di alcol nel sangue pari a 1.4 g/l.

Poi è stata la volta di una ragazza macedone di 25 anni, residente a Vernasca. Guidava senza patente su un'auto, una Fiat Punto, completamente priva di assicurazione. Non è risultata ubriaca, ma è stata deferita per guida senza abilitazione. Sanzionato anche il proprietario dell'auto, un piacentino settantenne, per incauto affidamento. Il veicolo è stato sequestrato.

Un ragazzo siciliano, originario di Mazara del Vallo (Trapani), venticinquenne, è stato denunciato dai carabinieri per porto di strumenti atti ad offendere. Fermato e controllato, sotto il tappetino posteriore della sua auto, è stato trovato un cutter.

Infine, un piacentino classe 1991, residente a Podenzano è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. I militari, gli hanno contestato anche la guida senza casco e gli hanno ritirato la patente. Mentre viaggiava a bordo del suo scooter in via Bandini, a Piacenza, è stato avvicinato dall'aliquota radiomobile che ha intimato al ragazzo di accostare. Il centauro prima fa finta di rallentare e poi dà gas, scappando. I carabinieri lo hanno inseguito, riuscendo a fermarlo. Alla prova dell'etilometro, il giovane ha registrato valori piuttosto alti: 1.8 e 1.15 g/l.


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un week end di denunce e patenti ritirate

IlPiacenza è in caricamento