Ubriachi fradici, botte da orbi tra 17enni stranieri: ferito un agente

Violenta rissa, ieri alle 17 e 30 nei giardinetti via Morselli, tra due sudamericani 17enni e tre ragazze ecuadoriane e peruviane che erano con loro: calci, pugni, graffi. Il gruppetto si era tracannato 3 bottiglie di brandy, una di limoncino e una di vodka. Un agente, nel dividerli, è stato ferito. Denuciati per lesioni, oltraggio e resistenza

Rissa da film, con corpi rotolanti a terra, calci, pugni, sputi e insulti, ieri sera, verso le 17 e 30, nei giardinetti di via Morselli, all'angolo con via Maculani. E' questa la scena che si sono visti davanti gli agenti chiamati da alcuni passanti preoccupati dalla violenza della scazzottata.

Protagonisti 5 stranieri, tutti sudamericani: un 18enne peruviano residente nel Lodigiano e un 17 ecuadoriano, oltre a tre ragazze, sempre 17enni, originarie di Perù ed Ecuador, tutti regolari. Un particolare: erano ubriachi fradici. Questo già nel tardo pomeriggio. Come è stato appurato dalle bottiglie ritrovate - e come hanno ammesso loro stessi -, in 5 avevano bevuto 3 "bocce" di brandy da 0,70 l, una bottiglia di limoncino e una di vodka. In totale, più di 3 litri di alcol ad altissima gradazione. Insomma, da collassare.
  In cinque, avevano bevuto tre litri e mezzo di superalcolici. E stavano distruggendo il parchetto  

Ma in realtà erano ben vispi e svegli. Pare che la causa scatenante, tra i due maschi, sia stata la "conquista" amorosa di una delle ragazze. E così sono volati calci, botte e pugni. Nella colluttazione è stato anche distrutto un castelletto in cui giocani i bimbi. Una giovane cercava di dividerli, mentre le altre assistevano "focosamente" alla scena.

Un agente, nel tentare di sedare la rissa - i due si sono gettati addosso con tutte le proprie forze al poliziotto - è stato lievemente ferito. Portati tutti in questura, sono stati identificati e riconsegnati ai propri genitori. I maschi non l'hanno passata liscia: denunce per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, sanzione per ubriachezza, lesioni aggravate (il più grande), danneggiamento e, per il "lodigiano", foglio di via obbligatorio da Piacenza per tre anni.  
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento