Come funziona la zona rossa? Tutti in attesa dei dettagli sul decreto anti-contagio

Il sindaco Barbieri: Stiamo chiedendo chiarimenti. Bonaccini: Serve urgentemente chiarezza sul tema del lavoro e della mobilità. In arrivo dal ministero dell'Interno le indicazioni alla Prefettura

Buona parte del nord Italia, circa 12 milioni di abitanti, sono in attesa di capire meglio il sintetico decreto firmato nella notte dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte che contiene le misure straordinarie per il contenimento del contagio da Coronavirus, e che - come noto - riguarda tutta la Lombardia e altre 14 province, tra cui anche Piacenza. Il provvedimento che istituisce la nuova zona rossa, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è divenuto pienamente operativo. Nell'articolo 2 vengono infatti indicate le misure per il «contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19: Evitare ogni spostamento delle persone fisiche in entrata e in uscita dai territori, nonché all'interno dei medesimi territori».

Vengono comunque fatti salvi gli «spostamenti per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute», ed è «consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza». Il mancato rispetto degli obblighi può essere punito con l'arresto fino a 3 mesi e fino a 206 euro di ammenda.

«Stiamo chiedendo alcuni chiarimenti sul nuovo decreto e a breve pubblicherò una sintesi in punti per rendere tutto più chiaro» ha dichiarato il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri la mattina di domenica 8 marzo dalla sua abitazione, dove si trova in quarantena dopo aver contratto il virus. Nel pomeriggio, anche il sindaco di Travo Lodovico Albasi ha annunciato di essere in quarantena domiciliare volontaria in attesa del risultato del tampone dopo l'insorgenza della febbre.
Ricordiamo che nei giorni scorsi anche altri sindaci del Piacentino sono risultati positivi al test: Filippo Zangrandi di Calendasco, Giovanni Malchiodi di Ferriere, Cristian Poggioli di Farini, e Pietro Mazzocchi di Borgonovo.

Tornando all'attuazione del decreto con l'attivazione della cosiddetta zona rossa, che comprende anche Piacenza, il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, in quanto autorità nazionale di pubblica sicurezza, sta lavorando ad una direttiva ai prefetti «per dare attuazione uniforme e coordinata delle disposizioni del Dpcm» con le misure per il contenimento del Coronavirus «che investono profili di ordine e sicurezza pubblica».

Intanto nel basso Lodigiano dalle 15 di domenica 8 marzo hanno iniziato progressivamente a essere tolti i posti di blocco intorno all'area rossa. La prefettura lo ha annunciato sul proprio sito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il presidente della Regione Emilia-Romagna è in attesa delle disposizioni attuative circa la zona rossa: «E' necessario e urgente fare chiarezza - afferma Bonaccini - a partire dal tema del lavoro e della conseguente mobilità delle persone e delle merci. Il Governo ha già assunto i provvedimenti utili e necessari per favorire lo smart working ed il lavoro a distanza ove questo sia possibile, così come ci sono certamente limitazioni di giorni e orari per talune attività. Ma non c'è nel decreto, a nostro avviso, né una previsione del fermo produttivo, né un blocco dell'attività commerciale e dei servizi che impediscano la possibilità di andare a lavorare e di movimentare merci. Per fare chiarezza su questi aspetti, già da questa notte siamo in contatto con i rappresentanti del Governo e i vertici della Protezione civile nazionale per dirimere le questioni più urgenti e dare certezze e risposte nelle prossime ore. Augurandoci che stavolta il confronto possa essere reale ed efficace, noi siamo impegnati a fare la nostra parte fino in fondo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

  • «Ho ucciso Leonardo, ma l’ho fatto per difendermi. Chiedo scusa alla famiglia»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento