Sicurezza / Porta Galera / Piazzale della Libertà

Agenti di Polizia locale aggrediti da due ragazzini

Grave episodio in piazzale Libertà, due agenti della polizia locale aggrediti durante i rilievi per un incidente. Dinamica da vagliare

E' ancora da chiarire la grave vicenda avvenuta nel pomeriggio del 28 ottobre in piazzale Libertà, dove due agenti della Polizia locale sono stati aggrediti pare da due giovani. Gli agenti sono stati costretti ad utilizzare lo spray al peperoncino per neutralizzare i due aggressori, un ragazzo e una ragazza forse minorenni. Il maschio, quello pare più violento, è stato ammanettato. I due agenti hanno riportato contusioni al volto.
Tutto è accaduto all'incrocio tra piazzale Libertà e viale Patrioti intorno alle 16,30 dove una pattuglia della Polizia locale è intervenuta per rilevare un banale incidente tra un monopattino e un veicolo. Pare che i due giovani fossero a bordo del monopattino elettrico e siano rimasti coinvolti in uno scontro con un furgone. Quando sono arrivati gli agenti però il giovane ha dato subito in escandescenza, forse perché ubriaco, insultando gli agenti e brandendo una bottiglia di birra. Prima che la situazione degenerasse, durante il parapiglia davanti agli sguardi allibiti dei passanti, i vigili hanno dovuto impiegare lo spray urticante e poi ammanettarlo a terra. Poi sono arrivati anche i rinforzi, e sono stati condotti tutti in ospedale a bordo di un'ambulanza del 118 per lenire le conseguenze dello spray.
Tutta la vicenda è comunque ancora da chiarire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenti di Polizia locale aggrediti da due ragazzini
IlPiacenza è in caricamento