Piazzale Marconi, al via i lavori di rifacimento

L’area davanti alla stazione si rifà il trucco: due rotonde al posto dei semafori, un sottopasso, pietra di Luserna e cubetti di porfido nello stesso piazzale. L’assessore Brambati (Lavori pubblici): «Verrà reso più scorrevole il traffico». Martedì s’inizia. Durata prevista 180 giorni, per un importo di quasi un milione di euro

pict0062P iazzale Marconi, via al maquillage. Dopo piazza Cavalli, la Cavallerizza e la Caorsana, il Comune spinge sull’acceleratore e investe con ruspe e cantieri anche la zona antistante alla stazione. I lavori, che partiranno con una prima fase leggera martedì prossimo, 24 marzo, sono stati presentati stamattina a palazzo Mercanti.

Ecco gli obiettivi. In primis, tanti saluti ai semafori. Al loro posto due rotatorie, «che fluidificheranno e metteranno in sicurezza il traffico», assicura Ignazio Brambati, assessore comunale ai Lavori pubblici. Poi, ci sarà il ripristino del vecchio sottopasso - venne chiuso dieci anni fa -, con telecamere e sistemi automatici di chiusura per la notte. Lo stesso piazzale verrà abbellito, con la posa di pietra di Luserna e cubetti di porfido.

Capitolo bus. I pullman non sosteranno più davanti alla stazione. A loro verrà dedicato uno spazio, insieme ai taxi, dove ora ci sono solo parcheggi a pagamento (per intenderci, appena usciti dalla stazione sulla destra). «L’opera di riqualificazione - dice Brambati - ha lo scopo di rendere più bella e più funzionale una delle porte d’ingresso alla città, rendendo più rapida l’asse di scorrimento da via Colombo a Sant’Antonio». 

Costo totale dei lavori: quasi un milione di euro (990mila). L’appalto è stato vinto da un’impresa di Frosinone. Si prevede la fine - tempo permettendo - in 180 giorni lavorativi. In sostanza, avremo la piazza con restyling “chiavi in mano” in un annetto.

Ovviamente non mancheranno i disagi. Soprattutto per le auto che dovranno scaricare passeggeri e bagagli, visto che gli spazi saranno risicati. «Ma è stato fatto di tutto per limitare i fastidi», dà garanzia Pierangelo Carbone, assessore del Comune alla Viabilità. Non ci sarà, per gli automobilisti, il paventato senso unico, per esempio. Una mini-rotatoria in via Alberoni provvisoria smisterà chi, da viale Sant’Ambrogio, dovrà girare in stazione. Le fermate dei bus, invece, durante la fase cantieristica, saranno spostate di poche decine di metri, immediatamente visibili. Un’unica eccezione: lo stop di via dei Mille, che traslocherà in via Alberoni, davanti alla scuola.


mappa-piazzale-marconi-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


                                       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento