Ausl di piazzale Milano, dipendenti 'perseguitati' dalle multe: "Non c'è parcheggio"

"Troppe multe e pochi parcheggi attorno alla sede Ausl di piazzale Milano" con questa frase si riassume la protesta di un gruppo di arrabiatissimi dipendenti dell'Ausl. Ogni giorno 'perseguitati dalla polizia municipale'

"Troppe multe e pochi parcheggi attorno alla sede Ausl di piazzale Milano". E' la protesta di un gruppo di arrabiatissimi dipendenti della struttura sanitaria che si dicono 'perseguitati dalla polizia municipale'.

PARCHEGGIO INUTILIZZABILE - "Multe da 39 euro sul parabrezza della macchina: è una sgradita consuetudine data la solerzia con la quale i vigili si presentano qua ogni mattina - tuona una portavoce dei dipendenti Ausl - ci sarebbe un parcheggio sotto le mura convenzionato ad un euro al giorno con l'Apcoa, ma è inutilizzabile perchè trasformato prima in un cantiere e poi in un deposito (ben transennato) di tutti i resti dei lavori del nuovo ponte ormai ultimato da mesi". Così Libertà di oggi, 10 marzo.

PIAZZALE MILANO - "Chi al mattino arriva in piazzale Milano e dintorni per iniziare una giornata di lavoro - prosegue - tenta di lasciare la propria auto nei pochissimi posti liberi "regolari" a disposizione (nel parcheggio della stazione dalle 8 in poi trovare un posto è un'utopia) oppure opta per quelli a strisce blu con il famoso obolo di un euro, tenendo le dita incrociate e sperando nel buon senso degli ausiliari del traffico (visto che tali posti non sono a convenzione!). Quando non c'è verso di trovarne nè in un modo nè nell'altro (e l'evento non è poi così raro a verificarsi) ci si affida alla fortuna".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ma è possibile continuare in questa maniera? Oltretutto pare che la grande famiglia aziendale collocata in piazzale Milano stia per aumentare, e che altri Servizi (e quindi decine di altri dipendenti con annesse automobili) stiano per approdare qui. Speriamo siano tutti cittadini e amanti della due ruote. Anch'io la sono - conclude - ma mi riesce un pochino scomodo, non abitando in città, farmi 40 chilometri di pedalate tutti i giorni ed arrivare puntuale al lavoro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento