Piazzetta Plebiscito: 3mila firme raccolte dal comitato di protesta

Arriva quasi a quota 3mila firme la sottoscrizione lanciata dal comitato di cittadini che si oppone al progetto di riqualificazione di piazzale Plebiscito che prevederebbe l'abbattimento dei 15 tigli presenti

plebiscito_5Arriva quasi a quota tremila firme la sottoscrizione lanciata da comitato di cittadini che si oppone al progetto di riqualificazione di piazzale Plebiscito lanciato dell'amministrazione comunale. Così riporta Libertà di oggi, 1 aprile. L'idea del Comune, infatti, prevede l'abbattimento dei 15 tigli oggi presenti (che sarebbero sostituiti poi da 6 aceri), decisione che ha provocato una vera e proprio sollevazione di chi abita e lavora in centro storico.

'PARTECIPA PIACENZA' - Ma la protesta si sta anche riversando in internet, in particolare sulla pagina web che Palazzo Mercanti ha dedicato proprio al progetto di piazzale Plebiscito: dal sito del Comune si può accedere al link "Partecipa Piacenza", dove ciascun utente fino al 12 aprile può lasciare la propria opinione. Per ora è impossibile trovarne una a favore delle intenzioni dell'amministrazione, che come già per piazza Sant'Antonino ha aperto questo spazio virtuale per conoscere il parere dei piacentini. Le critiche vanno da quelle più leggere alle più pesanti, l'unico utente che in qualche modo si dice disposto ad accettare il taglio spiega che "i tigli, di cui io e tanti altri siamo allergici, andrebbero tutti sostituiti con altri alberi che non provocano allergie". Ma la sentenza generale è di condanna.

PROTESTA SU FACEBOOK - Stesso discorso per il gruppo a difesa dei tigli aperto su Facebook dal comitato, a cui hanno già aderito circa  (tra cui il presidente della Provincia, Massimo Trespidi). Ma la battaglia si gioca anche a colpi di cartelli, in particolare quelli che continuano ad apparire sulle piante che invocano la loro "salvezza". "Nonostante la vera e propria rivolta popolare contro l'abbattimento dei 15 tigli sani di piazzetta Plebiscito - spiega la portavoce del comitato, Letizia Loranzi - l'amministrazione non ha ancora fatto marcia indietro e si susseguono comportamento che a nostro avviso sono quantomeno discutibili".

TOLTO DISEGNO Di ALCUNI BAMBINI - E continua: "Per l'ennesima volta, ad esempio, sono stati tolti i fogli appesi agli alberi. Purtroppo è stato rimosso anche un disegno commovente fatto da alcuni bambini in difesa dei tigli, che affermava come uccidere una pianta è come uccidere un bambino, seguito dall'elenco dei piccoli che lo avevano realizzato. La petizione continua, consegneremo quanto raccolto al sindaco Reggi prima del consiglio comunale dell'11 aprile dedicato proprio a questo argomento". (FOTO)

plebiscito_10

Chi volesse aderire o ritirare i moduli da far firmare ad altri può recarsi presso la profumeria Loranzi in corso Vittorio Emanuele, Garden Uno in via Sopramuro, lo studio dell'avvocato Paolo Fiori in galleria Santa Maria o lo studio legale Guidotti via San Donnino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Un 28enne di Cadeo la vittima del tragico incidente a San Giorgio. E' caccia al furgone bianco

  • Si è costituito il conducente che ha travolto e ucciso Andrea Ziotti

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Esce illeso dall'auto in fiamme ma vede in cenere la sua Dallara da 200mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento