rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Picchia e abusa della moglie per decenni, chiesti 7 anni

Un 75enne, in carcere da ottobre, ha costretto la donna a continue vessazioni, anche davanti ai figli. Lei, dopo l’ennesima aggressione, lo ha denunciato ai carabinieri

Sette anni di reclusione per maltrattamenti e violenze che si protraevano da decenni. E’ la pena chiesta dal pm Matteo Centini nei confronti di un 75enne, tuttora in carcere, accusato di maltrattamenti, lesioni e violenza sessuale aggravata. Una storia la cui vittima, una donna di 64 anni, ha dovuto subire violenze per decine di anni per la considerazione malata che l’uomo aveva della moglie. Una sua proprietà che doveva soddisfare i suoi desideri, altrimenti erano botte. Le aggressioni non hanno mai riguardato i sei figli della coppia, se non nell’episodio di ottobre, quando l’uomo malmenò anche uno di loro. Davanti al giudice per l’indagine preliminare Stefania Di Renzo, si è svolta l’11 luglio la requisitoria del pubblico ministero, l’arringa del difensore Flavio Dalla Giovanna e l’intervento della parte civile, l’avvocato Marco Guidotti. Il difensore ha chiesto l’assoluzione e, in subordine, la derubricazione dei reati o il minimo della pena. Guidotti, invece, si è associato alla richiesta di condanna e ha chiesto un risarcimento di 50mila euro. Il processo, che si è svolto con il rito abbreviato, è stato rinviato per le repliche e per la sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia e abusa della moglie per decenni, chiesti 7 anni

IlPiacenza è in caricamento