Aggredisce la compagna poi si barrica in casa e apre il gas

Serata movimentata in via Nure. Un uomo ubriaco dopo aver picchiato la compagna si è barricato in casa dove aveva aperto il gas e appiccato un piccolo incendio. I poliziotti hanno sfondato la porta e insieme ai vigili del fuoco hanno scongiurato il peggio

I soccorsi e la polizia sul posto (foto Gatti)

Poteva avere conseguenze ben più gravi ciò che è accaduto in via Nure nella serata del 28 novembre, ma fortunatamente i poliziotti delle volanti sono arrivati appena in tempo scongiurando il peggio insieme ai vigili del fuoco. I contorni della vicenda sono ancora da chiarire, ma di certo ci sarebbe che un romeno, ubriaco fradicio, al culmine di una violenta lite con la compagna, si è barricato in casa e ha aperto il gas riuscendo anche ad appiccare un incendio nella cucina, poi i locali sono stati invasi dal fumo ed è stato il caos. I vicini, la palazzina è piccola e si conoscono tutti, hanno sentito le urla disperate della donna, si sono precipitati sul pianerottolo e sulle scale trovandola accasciata con lui sopra che la stava picchiando, poi, fuori di sé è rientrato nell'appartamento e ha chiuso la porta mentre il fumo ormai si era propagato ovunque. Immediata la chiamata al 113 e al 115. Fortunatamente, nonostante la situazione fosse concitata, uno dei residenti è riuscito a chiudere il contatore del gas nell'attesa dell'arrivo delle forze dell'ordine. Tuttavia i poliziotti delle volanti hanno dovuto sfondare la porta, hanno svuotato gli estintori che hanno in dotazione per domare le fiamme, poi lo hanno trascinato fuori (tutti gli altri erano già usciti mettendosi in salvo, compresa la compagna) pochi secondi dopo i vigili del fuoco hanno fatto il resto mettendo in sicurezza la bombola del gas, il contatore e tutta la struttura anche liberandola dal fumo rimasto e verificandone l'agibilità. Lo straniero, non rendendosi forse conto fino in fondo di quanto aveva fatto, ha mantenuto un comportamento violento nei confronti dei poliziotti che lo hanno dovuto ammanettare anche per evitare che potesse di nuovo aggredire la compagna. Uno degli agenti è rimasto lievemente intossicato: è stato visitato sul posto da un'ambulanza della Pubblica Assistenza di San Giorgio. Lo straniero, che ha continuato ad essere aggressivo e violento, è stato portato in questura: la sua posizione ora è al vaglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento