rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Gerbido

Picchiato e rapinato da cinque persone, arrivano le condanne

Nel 2014, a un 22enne, fatto salire a forza in auto in auto e malmenato - forse per questioni legate alla droga - erano stati presi un Rolex e il cellulare

Cinque persone sono state condannate per aver, a vario titolo, minacciato, aggredito e rapinato un giovane.  Il collegio presieduto dal giudice Gianandrea Bussi (a latere Luca Milani e Ivan Borasi) ha condannato Gennaro Vitrano (difeso dall’avvocato Alfonso D’Antuono) a tre anni e 10 mesi e 900 euro di multa. Tre anni e tre mesi, oltre a 600 euro di multa, per gli altri quattro: Gianluca Carocci (assistito da Lucia Albanesi), Cristian Godino (difeso da Andrea Sagner), Abdelhamid Nouh (assistito da Sisto salotti) e Mohamed Elhaddad, difeso dagli avvocati Maria Rosaria Pozzi e Massimo Perazzi.

Il pubblico ministero, Antonio Colonna, aveva chiesto 5 anni per Vitrano e 4 anni e 8 mesi per tutti gli altri. Vitrano è stato, invece, assolto dal reato di spaccio di stupefacenti così come Elhaddad dai reati di spaccio e coltivazione di piantine di “maria”. In totale, il giudice ha disposto per la persona aggredita - che si è costituita parte civile con l’avvocato Rosarita Mannina - un risarcimento di 5.000 euro. Le difese hanno già preannunciato il ricorso in Appello, quando fra un mese e mezzo saranno rese note le motivazioni della sentenza. Molte sono state le contraddizioni dei testimoni, secondo i difensori, e non ci sono le prove di quello che è accaduto.

I fatti erano avvenuti a Piacenza nel settembre del 2014. Secondo le accuse, il movente sarebbe legato alla compravendita di stupecenti (marijuana). La persona aggredita, all’epoca aveva 22 anni. Il giovane sarebbe stato costretto a salire su un’auto e condotto nella zona di Gerbido. Qui, sarebbe stato minacciato con un coltello e picchiato con una chiave a croce. Il 22ene avrebbe dovuto consegnare un orologio (un Rolex mai ritrovato) e gli sarebbe stato preso anche il cellulare. Prima di essere riportato indietro, il ragazzo sarebbe poi stato minacciato perché tenesse la bocca chiusa. Visitato al pronto soccorso il ragazzo aveva riportato lesioni lievissime giudicate guaribili in 9 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato e rapinato da cinque persone, arrivano le condanne

IlPiacenza è in caricamento