Picchiò e cercò di stuprare la compagna, 36enne ottiene i domiciliari

Ha ottenuto i domiciliari il 36enne che è accusato violenza sessuale aggravata e lesioni nei confronti della sua compagna 33enne. L'uomo era stato arrestato in Valtidone. La vittima era riuscita a mandare alcune foto in chat alla madre: «Aiutami»

Ha ottenuto i domiciliari il 36enne che è accusato violenza sessuale aggravata e lesioni nei confronti della sua compagna 33enne. L'uomo era stato arrestato in Valtidone e portato in carcere dai carabinieri su disposizione del pm Matteo Centini. Il suo legale, l'avvocato Carlo Alberto Caruso, aveva chiesto la misura meno afflittiva e il gip Luca Milani gliel'ha accordata nei giorni scorsi. L'uomo, con alle spalle diversi precedenti penali, aveva negato gli abusi sulla compagna e madre di suo figlio.  La coppia stava vivendo un momento travagliato della relazione e in diverse occasioni si erano già separati. Alla fine di ottobre, dopo un pranzo, la situazione era precipitata. All’interno dell’abitazione, lui aveva cominciato a minacciarla e a picchiarla - visitata al pronto soccorso, aveva riportato una prognosi di 10 giorni - poi l’aggressione a sfondo sessuale. Lei era impaurita e lui, che aveva bevuto parecchio, era violento. Di fronte alle minacce di morte avanzate verso il figlio, la donna aveva ceduto. Ma la violenza non era riuscita. Lui, sempre più alterato, l'aveva aggredita un’altra volta. Questa volta, l’uomo avrebbe cercato di riprendere la lo stupro con il telefonino. Lei aveva resistito e, nonostante le botte e le minacce e lui che le aveva strappato la camicia, la violenza non era stata compiuta. Approfittando di un attimo di distrazione, la ragazza era riuscita a mandare una propria foto alla madre, chiedendo aiuto. Nonostante lo choc di vedere la figlia in quelle condizioni, la donna aveva risposto subito dicendole che sarebbe arrivata subito. Durante il tragitto la mamma aveva avvertito i carabinieri che avevano trovato la donna picchiata e sconvolta. Lui, nel frattempo, si era allontanato, ma era stato fermato poco dopo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

  • Ferriere, il nuovo sindaco è Carlotta Oppizzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento