Attesa questa notte la piena del Po, via Nino Bixio chiusa alla circolazione

Dopo il maltempo, come spesso accade nel periodo autunnale, il sorvegliato speciale diventa il fiume Po che si gonfia in seguito alle precipitazioni nelle province a monte. La piena del Po è attesa nelle prossime pre. Intanto gli agenti della Polizia locale hanno già provveduto a chiudere alla circolazione via Nino Bixio da pomeriggio di domenica 4 ottobre

Il Po nel pomeriggio di domenica 4 ottobre

Dopo il maltempo, come spesso accade nel periodo autunnale, il sorvegliato speciale diventa il fiume Po che si gonfia in seguito alle precipitazioni nelle province a monte. La piena del Po è attesa nelle prossime pre. Intanto gli agenti della Polizia locale hanno già provveduto a chiudere alla circolazione via Nino Bixio da pomeriggio di domenica 4 ottobre.

Il colmo di piena del Po sta transitando in queste ore, nel pomeriggio di domenica 4 ottobre, a Ponte della Becca, in provincia di Pavia, con valori nell'intorno della soglia 2 di criticità (moderata, colore arancione); secondo l'ultima rilevazione il livello raggiunto è di 4,64 metri sullo zero idrometrico (inizio soglia 2 di criticità: m 4,50; inizio soglia 3 di criticità: m 5.50). E' previsto che il colmo transiti a Piacenza nel corso della notte tra il 4 e il 5 ottobre, con livelli di moderata criticità (soglia 2, colore arancione) e a Cremona nel corso della giornata di lunedì 5 ottobre, con valori che dovrebbero rimanere al livello 1 di criticità (ordinaria, colore giallo).  Potranno essere interessate dalla piena le aree golenali aperte.

Il personale AIPo rimane attivato nel monitoraggio della piena e delle opere idrauliche di propria competenza, sia nella sede centrale dell'Agenzia che col personale degli uffici sul territorio, in stretto coordinamento con tutti gli enti facenti parte dei sistemi di protezione civile regionali e locali.

Nel frattempo la Protezione civile dell'Emilia-Romagna ha diramato, nella tarda mattinata di domenica 4 ottobre un'allerta meteo. Tra il primo pomeriggio e la notte del 4 ottobre sono attese precipitazioni anche a carattere temporalesco, più intense sulle zone di crinale. Nelle prime ore del mattino del 5 ottobre sono attese precipitazioni sul settore orientale, anche a carattere di rovescio o temporale. La ventilazione sarà associata a forti raffiche sui rilievi, in particolare sulle zone di crinale. In seguito tendenza ad attenuazione dei fenomeni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento