menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La pistola trovata dai carabinieri

La pistola trovata dai carabinieri

Pistola rubata dietro un termosifone in garage: in manette 41enne albanese

Una pistola dietro il termosifone è costata a un albanese di 41 anni l'arresto per detenzione abusiva di arma da fuoco e ricettazione. E' successo in via Marinai d'Italia

Una pistola dietro il termosifone è costata a un albanese di 41 anni l'arresto per detenzione abusiva di arma da fuoco e ricettazione. I carabinieri del nucleo investigativo di Piacenza, impegnati in alcuni controlli mirati, hanno perquisito nella giornata del 12 gennaio la casa dello straniero in via Marinai d'Italia e nascosta dietro un termosifone del garage dell'abitazione hanno trovato una rivoltella a sei colpi calibro 6.35 (senza proiettili). L'uomo ha detto ai militari di averla trovata in strada qualche tempo prima, ovviamente i carabinieri hanno voluto vederci chiaro. Dopo alcuni accertamenti hanno scoperto che l'arma era intestata a un piacentino morto 3 anni fa, l'anziano avrebbe denunciato regolarmente la pistola ma nel corso di un furto subito e mai denunciato l'arma sarebbe stata rubata e poi finita nelle mani dell'albanese dopo diverso tempo. Lo straniero si trova in carcere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento