menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Repertorio)

(Repertorio)

«Più puntualità da parte del Comune per il pagamento dell'assegno ai disabili»

Interrogazione di Maria Lucia Girometta dopo aver ricevuto la segnalazione di un disabile piacentino che lamenta ritardi nel pagamento

Sono la disabilità e l’assegno per le cure al centro dell’ultima interrogazione a risposta scritta di Maria Lucia Girometta, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, che scrive nel documento: «Mi vengono segnalate anomalie e ritardi in merito al pagamento dell'assegno per cure da parte di alcuni destinatari dell'assegno stesso». Girometta, che mostra poi la lettera ricevuta da un disabile piacentino, sottolina come «la disabilità sia una condizione critica che, oltre a generare un senso di frustrazione e di umiliazione per chi ne soffre, comporta spese e sacrifici da parte della famiglia coinvolta dall'esistenza di una persona che presenta tali problemi. Le famiglie che quotidianamente affrontano tali problematiche devono impegnarsi sia fisicamente che psicologicamente per alleviare e rendere più agevole la vita della persona disabile». 

E conclude: «L’assegno di cura economico messo a disposizione dalla Regione, e trasferito ai Comuni per elargirlo a chi ne ha necessità e diritto, può essere erogato direttamente alla persona o alla famiglia ed è alternativo all'inserimento in una struttura residenziale. Chiedo se quanto scritto e riportato sulla lettera allegata corrisponda al vero. Se, in caso di risposta positiva, non sarebbe auspicabile alleggerire la vita delle persone portatrici di handicap, dal punto di vista psicologico e soprattutto economico, con un più preciso e puntuale pagamento dell'assegno spettante».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento